Dal 30 giugno obbligo del Pos: convenzione tra Banco Popolare/CariLuPiLi e Ascom, Balneari e Albergatori

0

È evidente che il persistere della crisi economica, e la distanza che sembra esserci a volte tra alcuni provvedimenti legislativi e l’economia reale di tutti i giorni (quella portata avanti faticosamente da cittadini e aziende) impongono una collaborazione continua tra il mondo delle imprese e quello delle banche.

Le associazioni dei commercianti ASCOM, dei BALNEARI e degli ALBERGATORI di Viareggio, proseguono perciò nell’incessante e rafforzata azione a tutela delle attività economiche, trovando ancora una volta nel Banco Popolare e nella Cassa di Risparmio di Lucca Pisa e Livorno un partner attento e affidabile.

Parte infatti, il 30 giugno prossimo, l’obbligo per tutte le attività del commercio e del turismo di accettare i pagamenti tramite bancomat, per importi di almeno 30 euro, se il cliente chiede di pagare così: tutte le imprese che già non lo avessero, dunque, devono dotarsi del cosiddetto “POS”.

Per questo, Banco Popolare/Cassa di Risparmio di Lucca e le Associazioni ASCOM, BALNEARI E ALBERGATORI hanno stipulato una convenzione, estremamente chiara e vantaggiosa, che prevede, tra l’altro, zero spese di installazione (per qualsiasi tipo di POS, anche quelli senza filo o GSM), zero spese di canone mensile, zero costi fissi di transazione e commissioni limitate sia su bancomat che, eventualmente, su carta di credito. L’attivazione della convenzione può essere richiesta da tutti i soci di una delle tre associazioni, presso qualsiasi sportello della Cassa di Risparmio di Lucca Pisa e Livorno.

Tutti i dettagli sono disponibili presso le sedi ASCOM BALNEARI di Via S. Antonio 8 (di fronte alla Torre Matilde) e degli ALBERGATORI di Via Repaci 18. È stato attivato anche un servizio di assistenza telefonica, allo 0584/430476.

Le Associazioni dei Commercianti ASCOM, dei BALNEARI e degli ALBERGATORI di Viareggio ringraziano ancora una volta Banco Popolare Cassa di Risparmio di Lucca Pisa e Livorno per la sensibilità e la disponibilità dimostrate e invitano tutte le aziende a rivolgersi presso i loro uffici per illustrare i termini completi della convenzione

e del servizio reso a tutela delle imprese della città.

No comments

*