“Dal Pd non accettiamo la morale”

0

PIETRASANTA – “Dal Pd solo chiacchiere. L’amministrazione in questa fase opera con pieni poteri”. Replica così il vicesindaco Daniele Mazzoni alle accuse lanciate dal gruppo del Partito Democratico sull’attuale gestione. “Leggiamo con stupore le dichiarazioni del Pd, abituato al torpore amministrativo – dice Mazzoni – ma i procedimenti che abbiamo avviato proseguono, con buona pace della minoranza. La giunta comunale, il Consiglio e il sottoscritto sono pienamente legittimati a portare avanti l’attività amministrativa anche nei prossimi giorni. La riprova è che è stata convocata stamani la Commissione Urbanistica e sarà convocato a breve anche il Consiglio Comunale. Chi non ha fatto  vorrebbe come al solito fermare noi che abbiamo ripulito strade, fontane, il territorio, effettuato investimenti per oltre 13 milioni di euro, risanato il bilancio, messo in campo attività di promozione e realizzato installazioni come quella del Natale e degli ombrelli che hanno portato migliaia di visitatori a Pietrasanta. Abbiamo prodotto in 2 anni e mezzo moltissimi atti e provvedimenti, non accettiamo alcuna morale su quelli che necessitano soltanto degli ultimi passaggi per la loro efficacia. Mostre, eventi, bilancio e non solo sono impostati, Pietrasanta sarà traghettata fino all’estate 2018 senza che venga rallentato il momento magico che sta vivendo. Superata questa fase, se gli elettori confermeranno la fiducia al nostro gruppo, proseguiremo nel modello virtuoso che ha portato Pietrasanta ai vertici delle città turistiche e della qualità di vita”.

Sulla presa d’atto delle dimissioni del sindaco, interviene la presidente del Consiglio comunale, Francesca Bresciani: “La norma dello Statuto citata dal Pd è superata da una circolare ministeriale del 2015 e sono pertanto superati anche i termini in essa contenuti. Il Consiglio comunale potrebbe non essere fatto e viene meno il termine dei 10 giorni entro il quale dovrebbe essere riunito. Tuttavia – prosegue la presidente – dal momento che sarà a breve convocata una seduta consiliare per la discussione di atti tecnici per i quali da tempo l’amministrazione sta lavorando, in quell’occasione verrà discusso anche il tema politico relativo alle dimissioni del sindaco”.

No comments

*