Darsena e Viale Europa: al via i nuovi servizi di raccolta differenziata

0

VIAREGGIO – Partiranno in via sperimentale da metà giugno i nuovi servizi in Darsena e nei viali Europa, a Viareggio e Torre del Lago: isole ecologiche di prossimità per le utenze domestiche e porta a porta per le utenze non domestiche.

Queste le novità al via per quanto riguarda lo smaltimento dei rifiuti, in seguito alla firma della delibera 76 del 14 maggio 2015 da parte del Commissario Straordinario dott. Valerio Massimo Romeo.Nella delibera viene data approvazione dei documenti proposti da Sea Ambiente S.p.A. e concordati con l’ufficio ambiente del Comune di Viareggio, relativamente al capitolato prestazionale per l’anno 2015 e al piano finanziario per quanto riguarda i costi di servizio e i costi di smaltimento, sempre del 2015.

Con l’approvazione della delibera si prevede un risparmio di 754.740,11 euro, comprensivo della riorganizzazione del servizio, dell’introduzione di isole ecologiche di prossimità in Darsena, della raccolta porta a porta sui Viali Europa, di una rimodulazione del servizio di porta a porta a Torre del Lago, Bicchio, Cotone, Borbone, Varignano, Ex Campo d’Aviazione e dello spazzamento meccanizzato al termine della stagione estiva.

Sono 1.400 i kit che saranno consegnati in Darsena: ogni kit comprende tre contenitori in plastica morbida (nelle foto allegate) che servono a raccogliere plastica, vetro e carta e a portarli nelle isole ecologiche di prossimità in qualsiasi momento della giornata e della settimana, fatto salvo per il residuo secco, indifferenziato, per il raccoglimento del quale verranno messi a disposizione appositi bidoni nelle isole ecologiche durante il fine settimana, anche per venire incontro all’aumento di produzione dei rifiuti collegato alla presenza turistica.

Si tratta di una conformazione di servizio attuata da oltre un anno anche a Capezzano, con risultati positivi.Saranno invece 1.800 i bidoni, di varia tipologia, consegnati sui Viali Europa alle utenze non domestiche (bar, ristoranti, locali), per la raccolta porta a porta.

“È, questa, una modalità di raccolta differenziata che potrà essere ulteriormente ampliata e sviluppata – spiega Gemma Borin, presidente di Sea Ambiente S.p.A. – . Infatti permette un più comodo conferimento da parte dei cittadini, contenendo i costi e consentendo al contempo un buon grado di decoro urbano dal momento che i cassonetti per il residuo indifferenziato permarranno solo per due giorni alla settimana. Inoltre, grazie al sistema di videosorveglianza delle isole ecologiche che è in atto e che potrà essere rafforzato, si combattono meglio i fenomeni del conferimento indifferenziato nei cassonetti e dell’abbandono dei rifiuti, ingombranti e non, al di fuori degli stessi. Nelle zone, invece, ad alto flusso turistico come i viali Europa di Viareggio e Torre del Lago, si è optato per la rimozione di tutti i cassonetti e per il servizio di raccolta porta a porta a tutte le utenze non domestiche”.

“Avevamo da tempo proposto al Comune un ampliamento dell’area di raccolta differenziata – prosegue Borin – e finalmente, grazie al lavoro congiunto dell’azienda con l’ufficio ambiente del Comune, riusciamo a darne attuazione, conseguendo una maggiore percentuale di raccolta differenziata e un risparmio sui costi della raccolta stessa. Un risultato importante perché consente di completare l’implementazione i servizi a favore della raccolta differenziata nella zona sud in maniera uniforme, realizzando quelle economie di scala che consentono all’azienda di venire incontro alle richiesta del Comune di una riduzione dei costi”.

No comments

*