“Daspo” per chi spaccia o consuma droga in discoteca e multe fino a 10mila euro

0

VERSILIA – Tempi duri per chi compie atti di violenza, o per chi spaccia o consuma droga, dentro o fuori dai locali da ballo. E’ in arrivo il Daspo (o meglio, Dadisc). La proposta di legge è stata presentata ieri a Montecitorio, da Renato Brunetta (presidente del gruppo di Forza Italia alla Camera) e Francesco Paolo Sisto (presidente della Commissione Affari costituzionali).

L’dea, che è partita dalla Romagna, accomunerebbe stati e discoteche. Chi sbaglia verrebbe segnalato alla Polizia  e il questore, valutati gli atti, provvederebbe poi, di conseguenza, a disporre il divieto di accesso ai locali, con una sanzione pecunaria dai 3mila ai 10mila euro. Un freno allo sballo, l’obiettivo della normativa. E a trovarsi d’accordo è Maurizio Laudicino, direttore della più storica discoteca della Versilia, la Capannina di Francheschi di Forte dei Marmi,

 

 

No comments