“Del Dotto, chiudi il Parco giochi”

0

CAMAIORE – “Il Parco al Lido, che l’Amministrazione Comunale dedico’ alle piccole vittime di quel tragico 29 giugno del 2009, era finalizzato ai bambini e non ai drogati”. La denuncia arriva da Alessandro Santini, che aggiunge: ” Ora e’ un vero e proprio supermercato della droga e dello spaccio a cielo aperto: sì anche la domenica mattina alle 10.30 e questo e’ veramente intollerabile. Davanti alla chiesa del Sacro Cuore, davanti all’edicola, davanti al bar, accanto alla posta, ma soprattutto accanto a quelli che furono gli uffici di igiene, gli uffici comunali e della Polizia Municipale che non c e’ più…e si vede benissimo. In pieno centro al Lido i drogati e gli spacciatori sono i nuovo gestori e proprietari di un parco pubblico che allora la Famiglia Luporini regalo’ e dedico’ agli abitanti di Lido di Camaiore e non a futuro utilizzo di drogati e spacciatori. Nonostante l’ottimo operato della Compagnia Carabinieri di Viareggio e della Stazione di Lido di Camaiore, l’ Amministrazione Comunale deve intervenire.
Sindaco Del Dotto, non discuto le tue scelte e le tue linee ma un’immondizia del genere non la puoi tollerare neppure tu. Chiudi subito quel parco e ripuliscilo da tutta quella schifezza!”.

No comments