Depuratore percolato all’ex Cava Fornace, Staccioli (FdI): “Irresponsabile il comportamento del Pd”

0

Questa mattina in sede di consiglio regionale è stata bocciata la mozione dei consiglieri regionali di Fratelli d’Italia Marina Staccioli e Giovanni Donzelli, nella quale si chiedeva di sottoporre a valutazione di impatto ambientale (VIA) e sanitaria il progetto del depuratore di percolato della discarica dell’ex Cava Fornace. “Quanto accaduto oggi in aula è la rappresentazione palese di come ci sia una parte di politica avulsa dalla realtà, irresponsabile e lontana non solo dai cittadini, ma anche dagli enti territoriali pubblici più piccoli – esordisce amareggiata la consigliera – addirittura si è dovuto ricorrere ad una lettura strumentale e falsa del testo pur di delegittimarlo, come il consigliere Rossetti (Pd) che è arrivato ad affermare che il progetto del depuratore è del Comune di Montignoso, e non di una società privata”.

“Nella mozione, di cui addirittura è stata contestata la precisione (!), si chiedeva semplicemente che la Regione intervenisse per suo conto o di concerto alle Province di Lucca e Massa Carrara in due direzioni: da una parte per effettuare controlli sulle acque superficiali e sui sedimenti dei corsi che alimentano il Lago di Porta, a fronte della evidente particolarità e pregio del sito, dei potenziali rischi per l’ambiente e le persone; dall’altra affinché il progetto del depuratore per percolato fosse sottoposto alla procedura di VIA nonché alle altre valutazioni tecniche necessarie – spiega Staccioli – la bontà della richiesta è stata riconosciuta anche da altri partiti di maggioranza, come Federazione della Sinistra e Sel, che hanno votato a favore, risulta quindi irresponsabile il comportamento del Pd, ed in particolar modo dei consiglieri Rossetti, Pellegrinotti e Remaschi, i quali in quanto espressione del territorio in maggioranza dovrebbero esserne i principali garanti”.

No comments

*

Pulizia e ordine, priorità per Mallegni

PIETRASANTA – Rifacimento della segnaletica verticale e orizzontale, taglio dell’erba, ripristino della viabilità dissestata, riodine delle aiuole e del verde pubblico, pulizia e spazzamento. Massimo ...