“Ha diffamato Alessandro Capparelli su Facebook”, Renzo Pieraccini condannato

0

VIAREGGIO – Il Gip del Tribunale di Lucca Giuseppe Pezzuti ha condannato Renzo Pieraccini a 400 euro di multa per aver diffamato su Facebook Alessandro Capparelli – tutelato dagli avvocati Chiara Romani e Stefano Genick – tesoriere della associazione Amici di Burlamacco di cui Pieraccini, all’epoca dei fatti, era presidente, accusandolo di aver tenuto presso di sé indebitamente la somma di 992 euro che doveva essere destinata in beneficienza.

In relazione a questa accusa Renzo Pieraccini aveva querelato Capparelli per appropriazione indebita ma il giudice aveva ritenute infondate dette accuse provvedendo ad archiviare ritenendo che alcuna appropriazione era stata posta in essere da Capparelli.
Pieraccini potrà opporsi entro 15 giorni, altrimenti la condanna penale diventerà definitiva, consentendo a Alessandro Capparelli di agire in sede civile per il risarcimento del danno di immagine subito.

No comments

*