Differenziata, a Viareggio superata la quota 55%

VIAREGGIO – Superata quota 55% di Raccolta Differenziata a Viareggio, grazie anche all’avvio del porta a porta in Passeggiata il 16 maggio scorso. Risparmiati 80mila euro di smaltimento rifiuti indifferenziati a Pioppogatto.

 
Ecco il dettaglio della raccolta in due mesi e mezzo (31 luglio): 96,9 tonnellate di carta e cartone, 61,9 di organico, 60,7 di vetro, 48,9 di multi materiale leggero, 217 di rifiuto urbano residuo. Il rendimento medio della raccolta si attesta così al 55,17%. Questi i dati relativi alla Passeggiata, dove la collaborazione delle utenze ha reso possibile il raggiungimento dell’obiettivo che registra oltre 5 punti in più rispetto ai dati del settembre scorso su tutta la città di Viareggio.
 
La raccolta differenziata a Viareggio ha un costo complessivo di oltre 6 milioni di euro (6.453.665,49), che quest’anno ha compreso un investimento aggiuntivo, in personale e mezzi, effettuato sia per lo svolgimento del porta a porta in Passeggiata, sia a rinforzo del servizio estivo, soprattutto nei fine settimana, su tutto il territorio comunale, sia per i nuovi avvii previsti per il 2016.
 
Da un confronto tra i mesi di maggio, giugno e luglio 2015 e gli stessi del 2016, si ricava una riduzione complessiva di oltre 460.816 tonnellate di indifferenziato conferito a Pioppogatto, per un risparmio complessivo di circa 80.000 euro.
 
Il risultato complessivo dell’attività del porta a porta introduce inoltre un interessante dato sulla riduzione della produzione di rifiuto: 401 tonnellate in meno in 3 mesi. Questo dato ha un significato che va ben oltre la buona resa del servizio: vuol dire che la modalità di raccolta porta a porta determina mediamente un miglioramento nel comportamento dei cittadini nella gestione dei rifiuti: una coscienza e una responsabilità maggiori che ognuno sviluppa nei confronti del “peso” che il proprio comportamento ha nell’ambiente, nel breve e lungo periodo.

Lascia un commento