Dipendenti ex Veolia: si firma l’accordo per l’assunzione presso il Gestore Unico di ATO

0

Si firmerà domani in Prefettura alle ore 12,00, alla presenza del Prefetto Giovanna Cagliostro, l’accordo finalizzato all’assunzione, presso il Gestore Unico di ATO, dei dipendenti della Soc. TEV —VEGLIA, ora Gestioni Ambientali s.n.c., operante nel settore dello smaltimento dei rifiuti solidi urbani.
La soluzione arriva all’esito di una lunga e complicata vicenda di cui sono stati protagonisti gli addetti all’impianto di Pioppogatto, cominciata quando per la Società indicata è stato richiesto il concordato preventivo, con il rischio di licenziamento dei dipendenti.
Fin dall’inizio la questione è stata portata all’attenzione del Prefetto, trattandosi di servizi pubblici essenziali e dall’anno 2012 sono state svolte presso la Prefettura di Lucca, ad iniziativa delle Organizzazioni Sindacali CGIL FP e UILTRASPORTI, numerose riunioni finalizzate a salvaguardare l’occupazione dei lavoratori, in cui si è cercato di individuare tutte le soluzioni idonee a far transitare i suddetti dipendenti nel futuro Gestore Unico di ATO COSTA.
In sintesi qui di seguito i passaggi: i Sindaci appartenenti al CAV, il Consorzio Ambiente Versilia, di fatto proprietario dell’ impianto in argomento, hanno ritenuto di affidare alla Società Versilia Ambiente, appositamente costituita tra Sea Ambiente e Sea Risorse, la gestione dell’impianto di lavorazione dei rifiuti di Pioppogatto, presso il quale i suddetti dipendenti, attraverso accordi siglati in Prefettura, sono stati assunti a tempo determinato per la salvaguardia della cassa integrazione che hanno continuato a percepire come dipendenti di TEV VEGLIA – Gestioni Ambientali. Successivamente, alla scadenza del periodo di cassa integrazione, sono stati licenziati per essere posti in mobilità e nuovamente assunti presso la Soc. Ver.A nel numero e con le specifiche competenze richieste per lo svolgimento del ciclo produttivo di Pioppogatto.

L’intento perseguito è stato quello di individuare un percorso di stabilizzazione dei rapporti di lavoro dei dipendenti citati, in vista del passaggio al Gestore Unico (ATO), per evitare di disperdere importanti esperienze lavorative acquisite nelle attività dell’impianto. Con l’accordo che sarà siglato domani in Prefettura si stabiliranno le premesse per il passaggio definitivo di tutti i dipendenti in forza a Ver. A, alla data del 1° maggio 2014, ovvero 8 mesi prima dell’entrata in funzione del Gestore Unico per il quale sono in corso le gare di affidamento.

 

No comments

*