Disagi nella consegna, il sindaco di Stazzema scrive alle Poste:“Un danno ai cittadini a cui va posto rimedio”

STAZZEMA – Il Sindaco di Stazzema Maurizio Verona ha scritto alle Poste di Pietrasanta per segnalare come sempre più frequentemente negli ultimi giorni si stiano verificando nelle frazioni del Comune di Stazzema disagi nella consegna della posta. Ultima in ordine di tempo, una lamentela di una cittadina di  Levigliani, che evidenzia continui e ripetuti ritardi nella consegna di lettere e quant’altro. I ritardi nella consegna della posta sono sempre fastidiosi, ma diventano particolarmente gravi quando si tratta di raccomandate e avvisi di pagamento o di notifica di atti che presuppongono una scadenza, perché  al disservizio e al disagio si somma il danno economico. Nell’ultimo caso che è stato sottoposto alla attenzione, il ritardo riguarda l’invio all’utente di che dopo oltre un mese dall’invio da parte dell’ASL non sono giunti.

“Credo che una politica di razionalizzazione dei servizi non possa essere fatta sulla pelle dei cittadini”, commenta il Sindaco di Stazzema, Maurizio Verona, “ non dovrebbe essere necessario ricordare che il servizio postale è un servizio a rilevanza pubblica e come Sindaco di questa comunità ho chiesto urgentemente di trovare una soluzione per evitare il protrarsi di questa situazione che sta arrecando un grave danno materiale a tanti utenti, potenziando il servizio di distribuzione. Un disagio che non è ascrivibile, infatti, ai portalettere che anzi sono una preziosa risorsa per gli utenti, quanto piuttosto al processo di razionalizzazione di questo servizio da parte dell’azienda che sta portando questi disagi”.