Dissesto, Batistini risponde a Salemi e Santini

0

VIAREGGIO – “Dopo aver letto le dichiarazioni di Santini e Salemi relativamente al dissesto è doveroso puntualizzare alcune cose”. La risposta ai due consiglieri di Forza Italia arriva da Antonio Battistini, del Pd: “La prima cosa da dire è se sono realmente consapevoli  di ciò che dicono, cioè se hanno compreso o letto male la relazione del MEF. Chi fa politica ha l’obbligo di sapere e conoscere con una sufficiente preparazione gli atti amministrativi e la composizione dei bilanci. L’affermazione “bilancio in rosso di 127 milioni di debito” è ridicola e fuorviante. Questa cifra sono in realtà mutui per investimenti fatti e inseriti nei bilanci comunali alla luce del sole. Durante  il mandato del centro destra il debito è calato semplicemente perché molti mutui sono andati in scadenza. Purtroppo quello che in realtà è accaduto e che il MEF nella sua analisi del periodo che va dal 2008 al 2013 ha evidenziato è un vero buco, dovuto a bilanci che hanno creato la voragine di debito di cui ora si parla. Invito i due consiglieri di forza Italia a rileggere cosa dicono gli ispettori del MEF sul bilancio del 2011, forse così dopo smetteranno di fare i tifosi del loro partito. Il ” tifo ” per la propria parte politica è stato sicuramente un problema dell’ultimo ventennio della politica italiana. Sbagli sicuramente sul sistema societario sono stati compiuti dal centrosinistra e infatti dal 2007 in tanti spingemmo per la rivisitazione delle partecipate e furono avviate alcune liquidazioni. Mi auguro che il drammatico dissesto cittadino d’ora in poi insegni a tutti i soggetti della politica opposizione e maggioranza a essere più coerenti nei comportamenti, a ricercare con più forza il bene comune , a essere il più possibile obbiettivi nel giudicare nel merito le cose e a lasciar perdere la demagogia, la voglia di apparire e la demonizzazione degli altri che troppo spesso ha caratterizzato la politica cittadina”.

No comments

*