Domani sera premiazione del corso “cresco sicuro” a Camaiore

0

Domani sabato 21 giugno 2014 alle ore 17 presso la sala consiliare del comune di Camaiore, saranno premiati dal Comando di Polizia Municipale, i ragazzi che hanno partecipato al corso “Cresco Sicuro”. L’evento è parte di un percorso didattico che ha interessato le scuole elementari e medie dei tre comprensori del comune e include anche “A scuola di tradizioni” con le iniziative “Giovani tappetari” e “Giochi di società”.

Il progetto è stato realizzato dal Comando di Polizia Municipale di Camaiore in collaborazione con SERT e ASL 12 Versilia. Sono state coinvolte nel progetto tutte le classi terze delle scuole medie inferiori e gli asili del comune.

L’educazione stradale è stata il focus principale degli incontri, che hanno riguardato anche i pericoli derivanti dalla guida in stato di ebrezza, a cui ha partecipato come relatore il dott. Palagi presidente dell’Associazione “Io non la bevo”.

E’ stato inoltre avviato un progetto pilota che coinvolge gli alunni delle scuole materne, durante il quale i bambini venivano educati a un corretto comportamento di fronte alle varie segnalazioni stradali. Al termine di questo percorso, ad ogni piccolo alunno è stata consegnata la Patente del Pedone.

Il Comandante del corpo di Polizia Municipale, dott. Carlo Palmerini, si dichiara soddisfatto dell’esperienza: “L’educazione dei cittadini comincia dalla scuola. Andare a incontrare i ragazzi nel luogo in cui si forma il loro senso civico ci aiuta a far comprendere che un corretto comportamento, ligio alle regole stabilite nel Codice della Strada, può evitare tragedie e situazioni spiacevoli. Come amo dire “Ragazzi, la prudenza non è mai troppa e la strada è democratica: colpisce tutti!”. L’iniziativa è utile anche per far conoscere ai ragazzi il nostro lavoro e far capire che siamo dalla loro parte. 

L’Amministrazione comunale e il corpo della Polizia Municipale continueranno anche il prossimo anno con questo progetto educativo, perché è ferma convinzione che la formazione dei giovani cittadini sia il miglior investimento per favorire il futuro rispetto delle regole”.

No comments

*