Droga, edifici occupati e truffe nel mirino dell’Arma, blitz a Massarosa

0

MASSAROSA – Nell’ambito di un servizio volto al contrasto dell’occupazione abusiva di terreni ed edifici, nonché del reato di clandestinità, una pattuglia dei carabinieri di Viareggio, su indicazione della centrale operativa, ha proceduto al controllo di un edificio nel territorio di Massarosa occupato da 5 clandestini di origine marocchina, con un’età compresa tra 35 e 22 anni. Gli stessi sono stati accompagnati in caserma al fine di essere compiutamente identificati tramite fotosegnalamento e sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di invasione di terreni ed edifici e uno dei cinque è stato ulteriormente denunciato per aver fornito false generalità all’atto del fotosegnalamento.

Soprattutto durante le ore notturne, anche nell’ambito di controlli alla circolazione stradale, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Viareggio hanno segnalato alla Prefettura di Lucca diverse persone poiché trovate in possesso di dosi di sostanza stupefacente di vario tipo. In particolare nella notte passata i militari hanno segnalato due ragazzi , poiché in due distinti controlli sono stati trovati in possesso di una dose di cocaina  e due dosi di hashish. Lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro mentre i due ragazzi sono stati segnalati alla Prefettura di Lucca.

Nella serata di ieri i Carabinieri della Stazione di Viareggio hanno denunciato in stato di libertà E.S.,  44enne di origine campana, con diversi precedenti per droga e delitti contro il patrimonio, per truffa poiché ha pagato le prestazioni ricevute dal suo dentista, con un assegno delle poste avente firma falsa. I militari, sulla base delle indicazioni fornite dal dentista, hanno subito individuato il responsabile della truffa e hanno proceduto alla sua denuncia in stato di libertà.

No comments

*