Droga in casa e 30mila euro nascosti sotto a un mattone: in due in manette

0

VIAREGGIO – Durante la serata di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Viareggio hanno tratto in arresto in flagranza di reato Tauland Marku, cittadino albanese del ’86 domiciliato a Viareggio, pregiudicato, e Elena Catalina Pozderca, nata in Romania nel 1989, residente in Viareggio, incensurata, poiché ritenuti responsabili in concorso di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.  L’attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti è stata condotta tra i Comuni di Viareggio e Massarosa e ha visto i Carabinieri impegnati nella perquisizione di diverse abitazioni. In un appartamento, abilmente occultata in un’intercapedine del tetto sotto una mattonella di terracotta, sono state rinvenute banconote di vario taglio, avvolte con pellicola trasparente e carta stagnola, per un ammontare di 30mila euro verosimilmente provento dell’attività di spaccio, oltre 100 grammi di cocaina suddivisi in 10 dosi e una confezione di hashish del peso di circa 6 grammi.
Sono stati inoltre sequestrati diversi telefoni cellulari, probabilmente utilizzati per l’attività di spaccio, un bilancino di precisione con evidenti tracce di cocaina e materiale vario necessario al confezionamento delle dosi.
I 2 arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Viareggio in attesa del rito direttissimo presso il Tribunale di Lucca.

No comments

*