E’ Chandra Livia Candiani la vincitrice del XXVI Premio Letterario Camaiore

0

CAMAIORE – Si è appena conclusa la serata finale del XXVI Premio Letterario Camaiore. La vittoria è andata a Chandra Livia Candiani, con “La bambina pugile ovvero La precisione dell’amore” edito da Einaudi. Il responso è arrivato tramite lo scrutinio dei voti espressi dai cinquanta membri della giuria popolare presenti in sala.

Gli altri finalisti erano Mario Benedetti con “Tersa morte” (Mondadori); Michele Brancale con “Rosa dei tempi” (Passigli); Loretto Rafanelli con “L’indice delle distanze” (Jaca Book) e Ottavio Rossani con “Riti di seduzione” (Nomos).
unnamedunnamed

La serata è stata presentata dal giornalista RAI, Alberto Severi e impreziosita dalle letture dell’attrice Alessia Innocenti, interprete delle poesia dei finalisti. Ospite d’onore Stefania Sandrelli, che ha ricevuto dalla mani del presidente Francesco Belluomini e del Sindaco di Camaiore Alessandro Del Dotto, i premi per la Menzione Speciale alla memoria del fratello Sergio, conferita per la raccolta “Primo verso”. L’attrice ne ha interpretato i versi regalando alla sala un commosso ricordo del fratello. Presente alla serata finale anche la vincitrice del Premio Internazionale, Gladys Basagoitia Dazza.

Di seguito il riepilogo dei premi assegnati dalla giuria tecnica:
Camaiore Proposta – Opera prima Vittorio Grotti
Alessandro Pancotti Le iniziali – Lietocolle

Premio Internazionale
Gladys Basagoitia Dazza: Oceano di luce – Fara

Premio Speciale
Antonio Spagnuolo: Il senso della possibilità – Kairos

Menzione Speciale
Gordiano Lupi Heberto Padilla: Fuera del juego – Il foglio

Menzione Speciale (alla memoria)
Sergio Sandrelli: Primo verso – a cura della sorella Stefania – Italic Pequod

No comments