“E’ un grande onore premiare Jonas Kaufmann”

1

TORRE DEL LAGO – E’ considerato uno dei più grandi tenori della scena internazionale. Una vera star che richiama grandi folle ai suoi recital nelle più grandi sale da concerto. Jonas Kaufmann sarà a “casa di Puccini” venerdì 18 dicembre per ritirare il Premio che la Fondazione Festival Pucciniano assegna ogni anno a grandi interpreti del repertorio pucciniano. E per  Puccini il tenore bavarese ha una vera e propria  adorazione  “ la sua musica è pura emozione” dice Kaufmann che con il recital Nessun Dorma, poi diventato uno dei dischi tra i più venduti,  ha voluto testimoniare la grandezza artistica di Puccini .

L’idea di base dell’album “Nessun Dorma” – dichiara ancora Kaufmann–  è stata quella di far  vedere lo sviluppo artistico di Puccini dagli inizi fino alla fine; la qualità musicale di Puccini si può apprezzare già nei lavori giovanili e volevo dimostrare quanto del Puccini maturo fosse già presente nei primi lavori.” Del suo concerto alla Scala con cui ha presentato il suo lavoro discografico dedicato a Puccini inciso per Sony Classical dice “ E’ stato uno dei momenti più felici che io abbia mai vissuto su un palco”.

E’ un grande onore poter premiare con il nostro massimo riconoscimento la carriera di un  interprete straordinario qual è  Jonas Kaufmann – dichiara il presidente della Fondazione Alberto Veronesi –  sarà un onore accoglierlo a Torre del Lago e testimoniare  con la consegna di questo Premio tutta la nostra riconoscenza e gratitudine per   aver saputo con il suo ultimo disco «Nessun Dorma» e il film “An evening with Puccini”,  far conoscere a tutto il mondo la sua speciale passione per il repertorio Pucciniano. Ho avuto il piacere di dirigere Kaufmann – continua Veronesi – in una straordinaria Adriana Lecouvreur alla Carnegie Hall di New York nel 2011  e mi auguro che    presto potremo ascoltarlo interpretare Puccini  sul palcoscenico del nostro teatro in riva al Lago di fronte alla casa del Maestro.

Kaufmann che parla correttamente italiano per averlo imparato da bambino durante le vacanze che trascorreva in Italia con il nonno e i genitori,  nel corso della cerimonia di consegna del Premio, condotta dal musicologo e regista Enrico Stinchelli,  interagirà con i giovani artisti dell’Accademia del Festival Puccini : Francesca Cappelletti, Carlotta Vichi, Simone Di Giulio, Raffaelle Raffio, Davide Mura accompagnati al pianoforte dal maestro Massimo Morelli che si esibiranno in un omaggio a Kaufmann interpretando alcune delle arie più celebri del repertorio Pucciniano.

1 comment

  1. Rita 18 dicembre, 2015 at 00:01 Rispondi

    Grande M Alberto Veronesi che sceglie i migliori artisti nel mondo x poter promuovere Puccini e Torre del Lago questo è fare cultura ed economia complimenti.

Post a new comment

*