Edilizia scolastica, nuovo look per il Barsanti e Matteucci

1

VIAREGGIO – Un liceo “Barsanti e Matteucci” rinnovato nel suo look, ma anche adeguato e sistemato in molte sue parti come la copertura della scuola ricostruita completamente, la facciata rimessa a nuovo e gran parte della pavimentazione esterna realizzata in travertino.
Lo scientifico di Viareggio si presenta così dopo l’intervento di recupero e messa in sicurezza realizzato dalla Provincia di Lucca grazie ai 330mila euro ottenuti dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca nell’ambito del bando 2013-15 Edilizia scolastica per la manutenzione straordinaria. Opere che sono state presentate oggi (lunedì) dal presidente della Provincia Stefano Baccelli, insieme con l’assessore provinciale all’edilizia scolastica e all’istruzione Mario Regoli e al consigliere della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca Fabio Monaco, ai tecnici provinciali e al dirigente scolastico Andrea Menchetti.

Particolarmente soddisfatti sia il presidente Baccelli sia il consigliere Monaco.

“L’intervento al Barsanti e Matteucci di Viareggio rientra nel più ampio e articolato piano straordinario di investimenti sugli immobili scolastici di proprietà pubblica – ha spiegato Baccelli – del valore di 11,6 milioni che era stato cofinanziato col contributo della Fondazione per circa 9,3 milioni i quali, affiancati ai quasi 10 milioni chiesti alla Regione nelle scorse settimane con l’ultimo bando e ai 2,5 milioni di euro del Credito Sportivo per le palestre, portano l’investimento complessivo attuale sugli edifici scolastici di competenza ad oltre 24 milioni di euro. Con le risorse del Credito Sportivo interverremo sulle strutture sportive del Chini di Lido di Camaiore, dell’Itc Piaggia e anche sulla palestra dell’ITI Galiei di Viareggio con un progetto da 800mila euro. Senza contare la proposta progettuale per l’adeguamento dell’istituto Marconi (ex Collegio Colombo) per i quali è pronto un intervento da oltre 1 milione di euro presentato nei giorni scorsi”.

1 “Quello del sostegno al sistema scolastico provinciale è un fronte che ha visto la Fondazione moltiplicare i propri sforzi sul piano delle risorse e delle iniziative intraprese – spiega il consigliere della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Fabio Monaco -. Un impegno che ha investito il mondo della scuola secondo diverse prospettive: mettendo a punto un progetto strategico per l’edilizia scolastica finalizzato alla ristrutturazione delle scuole esistenti ed al loro adeguamento alle norme vigenti; ma anche contribuendo concretamente alla fornitura di attrezzature utili ad una didattica aggiornata alle nuove tecnologie. L’obiettivo è dunque contribuire alla creazione di una scuola di qualità, attraverso azioni concrete e tangibili, sostenendo senza esitazioni un’idea: la convinzione che solo una società basata sulla conoscenza, intesa in maniera ampia e non elitaria, sarà in grado di proporre soluzioni sostenibili per il rilancio del Paese, attraverso la coesione sociale e la formazione di una classe dirigente preparata alle sfide del presente e del futuro”.

Le opere realizzate al Barsanti e Matteucci nel dettaglio.

L’intervento – affidato all’impresa Margherita Costruzioni di Capannori – ha interessato principalmente la copertura e le gronde dell’edificio che risultavano fatiscenti.
Sono quindi state completamente demolite le gronde della copertura e ricostruite in cemento armato e successivamente è stato rimosso tutto il manto di laterizio della copertura. Si è realizzata, quindi, una soletta in calcestruzzo alleggerito strutturale armato con rete elettrosaldata ed inserito uno strato isolante di polistirene espanso dello spessore di 10cm che oltre al miglioramento del comfort abitativo garantisce un risparmio energetico. E’ stato completamente rinnovato, inoltre, il manto di copertura in elementi di laterizio alla “Marsigliese”, sostituite tutte le canale di rame, le converse e i discendenti oltre che installate le linee vita necessarie per le future opere di manutenzione.
Sfruttando i ponteggi presenti, necessari per le lavorazioni in copertura, la Provincia è intervenuta anche sulle facciate. Sono state riprese le porzioni di intonaco distaccato, tinteggiate tutte le facciate, sistemato la zoccolatura esterna mantenendo per quanto possibile quella originaria realizzata in travertino.
In ultimo, in accordo con la scuola, poiché la pavimentazione esterna all’ingresso principale presentava molti e accentuati avvallamenti della superficie che impedivano la corretta fruizione in sicurezza, è stata ricostruita la pavimentazione in travertino con altri elementi dello stesso materiale.

Da ricordare, infine, che la Provincia era già intervenuta negli anni scorsi al “Barsanti e Matteucci” attuando alcuni interventi di straordinaria manutenzione come quello sull’acustica della palestra e sui servizi igienici, che ha permesso di ricavarne uno per i disabili, ed installando i dissuasori per i piccioni.

1 comment

  1. Gianni 30 marzo, 2015 at 13:59 Rispondi

    Sarebbe una buona idea mettere delle rastrelliere per le biciclette di studenti e professori all’interno dei cortili scolastici, per incoraggiare l’uso della bicicletta, scoraggiare i furti, e ridurre il traffico intorno alla scuola.

Post a new comment

*