Elezioni a Pietrasanta, Giovannetti: “Attiveremo i varchi anti-camion”

PIETRASANTA – Varchi anti-camion in via Montiscendi presto attivi. Lo ha assicurato Alberto Giovannetti, candidato sindaco del centro destra di Pietrasanta in occasione dell’incontro alla contrada La Cervia con i residenti della frazione. Giovannetti è sostenuto da Lista Mallegni Pietrasanta prima di tutto, Forza Italia, Lega, Noi con l’Italia, Fratelli d’Italia, Pietrasanta Viva e Partito Liberale Italiano. Presente anche Elisa Bartoli, vice sindaco in pectore a palazzo Municipale ed i candidati consiglieri della frazione.

“Il senatore Mallegni è già intervenuto nei confronti della motorizzazione civile, a Roma, per accelerare l’iter per la accensioni degli impianti che sono stati installati da mesi ma attendono ancora il via libera. La burocrazia è una macchina infernale che limita lo sviluppo delle nostre comunità. La sua presenza sarà decisiva anche in funzione degli interventi e di alcuni recuperi strategici del nostro patrimonio come la Torre del Salto della Cervia e la Rocca di Sala. E’ un’arma in più nel nostro arco. I varchi – ha spiegato ai residenti – ci aiuteranno ad arginare e limitare il via vai di camion lungo strade ad alta densità di traffico, come appunto in via Montiscendi ed in via Mimose, lungo il viale Apua e a Focette. Stiamo parlando di arterie molto trafficate dove l’elemento sicurezza deve essere garantito. Vogliamo poi evitare tutti quei disagi più volte manifestati dai residenti legati alle polveri e ai rumori che rappresentano un rischio per la salute ed un corretto stile di vita”.

Il candidato del centro destra ha dedicato un focus alla contrada: “confermeremo il contributo attivato lo scorso anno, e se possibile cercheremo di aumentarlo, così come il Pietrasanta Medievale ideato dalla nostra amministrazione che vogliamo far diventare un evento fisso del calendario di manifestazioni per continuare a valorizzare e promuovere la contrada ed i gruppi storici”. Giovannetti ha anticipato anche alcuni punti del programma per la frazione: “più decoro e pulizia, più sicurezza con videosorveglianza e nuovi impianti di illuminazione e soprattutto nuove asfaltature, grazie ad un avanzo di bilancio notevole (800mila euro circa) e gli attesi rivelatori della velocità in via Montiscendi viste le alte velocità con cui è percorsa. Ma prevediamo, come richiesto dai residenti, di installare anche dossi e sistemare quelli esistenti, visibilmente deteriorati, in via comunale di Strettoia”.
L’ex vice sindaco, assessore e capo gruppo in consiglio comunale nei mandati Mallegni ha idee “chiare, concrete e realizzabili per le frazioni: “nessuno pensa alle frazioni come ad una risorsa turistica. – ha spiegato ancora – Se non manteniamo il territorio pulito e curato, potenziamo l’illuminazione pubblica e la sicurezza, assecondiamo lo sviluppo di quelle attività imprenditoriali legati al settore dell’accoglienza che stanno fiorendo su tutto il territorio. L’obiettivo deve essere quello di mettere in condizioni le imprese di lavorare e promuovere un territorio appetibile da tutti i punti di vista. La stessa attenzione che abbiamo per il centro storico e la Marina la metteremo sulle frazioni”.