Elezioni: ecco i 16 della Lista Mallegni Pietrasanta prima di tutto, assessori e consiglieri a fianco di tanti volti nuovi

PIETRASANTA – Assessori e consiglieri uscenti a fianco di tanti volti nuovi. Più della metà dei candidati consiglieri nella lista che sostiene Alberto Giovannetti alla corsa a sindaco della città è alla prima assoluta. Presentata ufficialmente la Lista Mallegni Pietrasanta prima di tutto sostenuta dal tre volte sindaco di Pietrasanta, oggi Senatore e formata da una parte del nucleo dell’amministrazione che ha guidato la città, insieme a lui, nell’ultimo positivo mandato. Quattro le liste in supporto di Giovannetti, oltre alla Lista Mallegni Pietrasanta prima di tutto, ci saranno Forza Italia al cui interno sarà rappresentato anche il Partito Liberale, la Lega guidata da Elisa Bartoli che una volta a Palazzo Municipale avrà l’incarico di vice sindaco e la lista indipendente Pietrasanta Viva di Marco Marchi sostenuta da Fratelli d’Italia. “Puntiamo sull’esperienza di chi ha amministrato al mio fianco come assessori e consiglieri e nel naturale rinnovamento delle menti e delle idee con l’inserimento di profili e competenze mature e riconosciute nella società civile. Professionisti, imprenditori, artigiani, impiegati, lavoratori, pensionati ed anche casalinghe per continuare a dare alla nostra comunità un governo cittadino all’altezza delle loro aspettative. Un governo cittadino della praticità e della concretezza. Saranno le nostre orecchie e la nostra voce nelle frazioni e sul territorio: lo spontaneo ponte di collegamento con i problemi e le richieste dei residenti. – spiega Massimo Mallegni, Senatore della Repubblica che sosterrà Giovannetti con una lista che porterà il suo nome – Il centro destra si presenta a questa sfida compatto e coeso sul profilo di Alberto Giovannetti attorno al quale abbiamo costruito la nostra proposta ed il nostro programma per i prossimi cinque anni. Una proposta incentrata su temi chiave come l’abbassamento della pressione fiscale, percorso che abbiamo iniziato con la riduzione della Tari per due anni consecutivi, il lavoro, il decoro e la pulizia della città, zero immigrazione e no ai centri di accoglienza, investimenti sul territorio e nelle frazioni, già a bilancio per 1 milione di euro, per la manutenzione ed il rifacimento di strade, marciapiedi e rigenerazione urbana. E molto altro ancora. Il link diretto con me, che oggi ho l’onore di rappresentare questa comunità in Senato, sarà un valore aggiunto per tutta la comunità. Il mio impegno è quello di trovare risorse necessarie per realizzare quei progetti a cui il comune, da solo e con le proprie forze, non può dare gambe. L’unico voto utile per la città è il voto per il centro destra e per Alberto Giovannetti. Ricordiamo tutti lo stato della città quando ha governato la sinistra…”.

A sostegno di Alberto Giovannetti ci saranno gli assessori uscenti Andrea Cosci (56 anni, commerciante) e Simone Tartarini (50 anni, artigiano), il vice presidente del consiglio comunale, Mimma Briganti (56 anni, musicista), il consigliere-decano, Paola Brizzolari (68 anni, casalinga) ed i giovani Giacomo Vannucci (39 anni, impiegato), Giulio Battaglini (40 anni, impiegato) e Matteo Marcucci detto Rebellino (26 anni, commerciante), il più giovane. In lista anche l’ex Presidente della Pro Strettoia, Juri Maremmani (42 anni, imprenditore). Tra i volti nuovi Alessandro Albani (55 anni, logistica trasporti), Monia Battistini (46 anni, casalinga), Ilaria Biagi (37 anni, impiegata), Silvia Giannelli (46 anni, commercialista), Anna Marchetti (53 anni, dipendente cooperativa), Guglielmo Portaluppi (62 anni, pensionato), Cinzia Macchitella in Gliori (62 anni, ostetrica) e Roberto Tommasi (71 anni, pensionato). Info su www.giovannettisindaco.it