Enti: Giovannetti sindaco debutta a convention Fiuggi, il reddito di cittadinanza? Lasciamolo gestire ai sindaci

PIETRASANTA – Alberto Giovannetti debutta da Sindaco alla convention di Fiuggi di Antonio Tajani. Ha partecipato ad uno dei tavoli degli amministratori locali, 600 quelli che Forza Italia esprime nei comuni, il neo primo cittadino di Pietrasanta per parlare di periferie e di territorio. “Pietrasanta è un esempio evidente di buona amministrazione. Se oggi è una città importante è grazie al lavoro di chi l’ha amministrata e sappiamo tutti chi è stato a trasformarla. Il consenso lo costruiscono i sindaci ogni giorno che vivono sul territorio, ascoltando la gente e tentano di risolvere i problemi. A Pietrasanta Forza Italia ha preso il 29% perché c’era un sindaco, Massimo Mallegni, che ha amministrato bene”.

Poi i sindaci: “Chi fa il sindaco non deve lamentarsi perché se è li, a ricoprire quel ruolo, non glielo ha detto il dottore. Io mi alzo ogni mattina con l’obiettivo di migliorare la mia città e vado a letto con lo stesso sentimento sapendo perfettamente quali sono le difficoltà nel farlo”.

Giovannetti ha parlato anche delle fragilità che vivono i territori, anche in Versilia: “Pietrasanta non ha periferie, non almeno così come le vivono altre città. Ma ogni mattina fuori dal negozio che gestisco insieme ai miei fratelli ci sono sempre 3-4 persone che vengono a chiedere lavoro, aiuto, una casa. Arrivo in comune e ne trovo altrettante. È la nostra è una città dove la qualità della vita è molto buona nonostante i 3mila tra inoccupati e disoccupati”. Giovannetti ha parlato anche del contestato reddito di cittadinanza: “non so se ci riusciranno – ha concluso riferendosi al Governo – ma credo che debba essere gestito dai sindaci che conoscono chi vive veramente in difficoltà”.