“Esiste un nuovo piano operativo per la sicurezza della Pineta di Ponente?”

0
VIAREGGIO – “Dov’è il piano che definisce e organizza la task-force per la sicurezza nella Pineta di Ponente attivata, secondo il vicesindaco Rossella Martina, da Comune di Viareggio e Prefettura di Lucca?” La nota stampa che pubblichiamo integralmente è a firma del consigliere di Forza Italia Alessandro Santini: ” Il 19 novembre Martina ha dichiarato ai microfoni di Canale 5, trasmissione Striscia La Notizia, che per per contrastare il problema dello spaccio di droga in viale Capponi il Comune di Viareggio “ha attivato immediatamente una task-force con la Prefettura, quindi Polizia, Carabinieri e vigili urbani, che fanno la ronda tutti i giorni e tutte le notti”. Mi risulta però che le forze dell’ordine, anche in coordinamento fra loro, fossero già impegnate in questo tipo di operazioni: basta sfogliare a ritroso (senza neanche andare troppo indietro) la cronaca locale. Quindi la domanda che rivolgo con formale interrogazione al sindaco pro tempore Giorgio Del Ghingaro e al vicesindaco Martina ma che, per conoscenza, pongo anche a Sua Eccellenza il Prefetto di Lucca, Giovanna Cagliostro, è: esiste un nuovo piano operativo per la sicurezza della Pineta di Ponente a Viareggio? Se c’è, vorrei sapere quando è stato sottoscritto e per quanto tempo sarà in vigore; quanti sono gli uomini coinvolti e in quali fasce orarie, diurne e notturne; se è un piano che guarda solo a viale Capponi o può essere “calato” anche in altre zone della città ugualmente problematiche, come la Darsena e Torre del Lago Puccini, dove il grido d’aiuto di chi lì vive o lavora non ha bisogno di promesse ma di interventi immediati e concreti”.

No comments

*