Eurolega, sconfitto l’Alimac

0

Faizane Lanaro Breganze-Alimac Hockey Club Forte dei Marmi
Faizane Lanaro Breganze: Gnata, Sgaria;Adroher, Cacau, Fi. Compagno, G. Cocco, M.Cocco, Sergio Silva, De Oro, Dal Santo

Alimac Hockey Club Forte dei Marmi: Stagi, M. Verona;Crudeli, Giorgi, Torner, Orlandi, Pedro Gil, Motaran, Cancela, A. Verona. All. Roberto Crudeli.Arbitri sig.ri: Garcia e Valverde della Federazione spagnola.

Risultato finale:  Primo tempo: (p.t. 1-1

Marcatori: Adroher, Motaran. Secondo tempo: Cacau, 2 G. Cocco, M. Cocco,Rigori: Orlandi parato, Motaran parato.Punizioni di prima: Motaran realizzata.

Cronaca dell’incontro. Primo tempo.

5′ palo di Cancela e traversa di Sergio Silva in 5″.10′ doppio Stagi su Silva e Adroher, Pedro Gil impegna Gnata.11′ Pedro Gil davanti a Gnata non centra la porta. 13′ Adroher porta in vantaggio il Breganze con un rasoterra angolato.15′ bomba di Motaran nel sette alla destra di Gnata e pareggio del Forte.24′ miracolo di Stagi su Silva e primo tempo che si chiude sul risultato di 1-1.

Secondo tempo.

7′ Cancela per poco non porta avanti il Forte ma sul proseguire dell’azione Adroher serve a Cacau un assist che il brasiliano deposita in rete da due passi.Doppio fallo in area veneta su Cancela e Pedro Gil ma i due arbitri spagnoli lasciano continuare.11′ G. Cocco porta al doppio vantaggio i suoi con un’azione rocambolesca, la palla prende il pallo la schiena di Stagi e finisce in rete.14′ ancora G.Cocco con un bel tiro da fuori insacca la rete rossoblu.15′ È il fratello più grande dopo una bell’azione personale a realizzare la quinta rete.17′ fallo tecnico in area breganzese e rigore per il Forte che Gnata para a Orlandi.18′ decimo fallo del Breganze e punizione di prima per il Forte dei Marmi che Motaran realizza.23′ Gnata para senza stecca ma gli arbitri non se ne avvedono.24′ falciato Pedro Gil in area, rigore per i rossoblu ma ancora Gnata para, questa volta su Motaran.Finisce 5-2 una gara che per colpa di qualche minuto di amnesia dei rossoblu ha visto una meritata vittoria rossonera. Il passivo è comunque troppo penalizzante nei confronti dell’ALIMAC che superato il momento di sbandamento ha cercato di rifarsi sotto, ma complice anche un super Gnata, che ha parato due rigori a uno a Orlandi e uno a Motaran, che poi ha realizzato una punizione di prima non è riuscita a ridurre lo svantaggio in maniera significativa. L’appuntamento con la coppa è a sabato 21 marzo, con il campionato invece a martedì alle ore 20,45 al palaForte ancora contro il Breganze.

No comments

*