Fallisce Informa srl, ma Rete Versilia va avanti

0

VIAREGGIO  (di Alberto Pardini) – Fallimento per Informa srl, la società editrice di Rete Versilia. Il provedimento, che porta data 28 aprile, depositato in cancelleria del Tribunale fallimentare di Lucca il 4 maggio, è stato reso noto oggi, il day after le dimissioni choc, da presidente della Misericordia, di Roberto Monciatti  ( leggi anche: Dimissioni choc alla Misericordia di Viareggio, Monciatti … ), anche direttore della storica emittente televisiva di via Cavallotti. Questione di ore, e alla tv è in arrivo il curatore fallimentare. Tra le vicende ancora aperte i mancati pagagamenti ai dipendenti, e le spettanze degli ex, licenziati in tronco ormai un paio di anni fa, che dopo aver fatto vertenza sindacale stanno ancora aspettando di essere saldati. Voci attendibili danno per certo un interessamento all’acquisto di Rete Versilia da parte di una tv lucchese.

“Nel provvedimento che ha disposto il fallimento – si legge nella nota ufficiale che arriva dalla redazione –  il Tribunale di Lucca ha contestualmente concesso l’esercizio provvisorio di 4 mesi al fine di non pregiudicare i diritti dei creditori e di mantenere le autorizzazioni ministeriali per lo svolgimento dell’attività televisiva a suo tempo concesse. Il Tribunale ha nominato Giudice delegato il dottor Giacomo Lucente e curatore fallimentare il dottor Bruno Franceschi di Viareggio che ha già accettato la carica e darà immediata esecuzione all’esercizio provvisorio. Entro il termine dei 4 mesi di esercizio provvisorio verrà emesso il bando d’asta ad evidenza pubblica per l’acquisto dell’emittente Rete Versilia News. Pertanto continueremo il nostro lavoro, e sarà nostra cura nei prossimi gironi fornirvi ulteriori notizie. Lo staff di Rete Versilia News, giornalisti  e tecnici, ringrazia il pubblico per l’affetto e l’attenzione che  continua a riservare alla nostra emittente, voce storica dell’informazione locale che di certo non abbandonerà i propri telespettatori”.

No comments

*