“Fare del bene, fa bene all’anima”. Un “anonimo” regala 100 kg di pasta alla mensa dei poveri

0

VIAREGGIO – Questione sociale, sempre più nel caos. E la gente che non sa come fare a mangiare è in aumento. In tanti, con la preoccupazione di non avere nemmeno un soldo bucato in tasca e di finire sotto un ponte, si rivolgono alla mensa dei poveri della chiesa di San’Antonio, fondata da padre Carlo Mauro, che fu parroco dal 4 ottobre 1973 al 4 ottobre 1985, e dove ancora oggi i frati polacchi si danno un gran da fare. Stamattina, “Luca”, un lettore di Tgregione.it,  si è trasformato in corriere, e ha scaricato 100 kg di pasta, 50 confezioni di latte e 3 kg di pomodori. I frati sono rimasti impietriti e un francescano si è addirittura messo a piangere. “Non gli ho detto che il benefattore ero io”, ci spiega. Ha voluto aiutare nel silenzio chi non ha da mangiare, e in più gli ha donato una busta con dei soldi da distribuire il giorno di Natale, durante il pranzo. Mai sapranno chi è, anche se i religiosi lo volevano sapere: “Domani potrei esserci io in quelle condizioni e… fare del bene fa bene all’anima”.

No comments

*