Fermato a Viareggio, era ricercato: ungherese in cella

0

Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di controllo del territorio al fine di contrastare la recrudescenza dei reati in genere, nel pomeriggio di ieri una pattuglia delle volanti del commissariato di Viareggio, ha notato un furgone sospetto con targa straniera e dopo averlo discretamente seguito per alcuni minuti gli agenti lo hanno fermato per un controllo.

Alla guida del mezzo è stato identificato Andras Bodvai, nato in Ungheria nel 1955,, alias Sandor, in Italia senza fissa dimora.  Dagli accertamenti l’uomo è risultato da ricercare ed arrestare in esecuzione ad un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Il cittadino ungherese, già arrestato dalla polizia per spaccio di droga nel maggio del 2010, aveva in atto il provvedimento di allontanamento dallo Stato emesso dal Prefetto di Roma.

Al termine degli accertamenti il Bodvai è stato arrestato e accompagnato presso il Carcere di Lucca dove sconterà il residuo della pena inflittagli, di 4 anni.

No comments

*