Festa della Toscana a Pietrasanta nel segno dei riconoscimenti

0

PIETRASANTA – Festa della Toscana nel segno degli studenti modello, del coraggio, della ricerca medica e della dedizione. Il Comune di Pietrasanta guidata da Massimo Mallegni sceglie la quindicesima edizione della Festa della Toscana, nel giorno della ricorrenza dell’abolizione della pena di morte nel 1786 ad opera del Granduca Leopoldo di Toscana che si celebra come ogni anno il 30 novembre, per consegnare i riconoscimenti a cittadini del nostro paese, pietrasantini docche o di adozione, che si sono distinti per particolari meriti nei rispettivi settori. Studenti, rappresentanti delle forze dell’ordine e della ricerca. La Festa della Toscana è dedicata a “Le riforme di Pietro Leopoldo e la Toscana moderna: iniziativa economica (liberalizzazioni); delle comunità (enti locali e loro identità); dell’organizzazione corporativa (scioglimento delle corporazioni e costituzione delle camere di commercio); dei diritti umani (abrogazione della pena di morte e della tortura)”. Promossa dalla Presidenza del Consiglio della Regione Toscana, sono due gli appuntamenti organizzati e coordinati dalla Presidenza del Consiglio Comunale di Pietrasanta nella sala consigliare di Palazzo Civico che esaltano il valore, il messaggio e la riflessione attorno al tema dei diritti dell’uomo e della pace che quest’anno la festa celebra: domenica 29 novembre, alle ore 10.30, con la consegna nell’ambito di un consiglio comunale straordinario di uno speciale riconoscimento al Maresciallo dei Carabinieri, Graziano Pagliari, ferito durante il fortunale dello scorso 5 marzo e al giovane cardiologo strettoiese dell’Ospedale Pediatrico Apuano, Massimiliano Cantinotti che ha guidato e coordinato una importante ricerca sui valori normali ecocardiografici. La ricerca del suo team si era meritata ilfinanziamento di trecentomila euro del Ministero. E’ invece dedicata a coloro che invece devono ancora dimostrare, ma lo faranno in futuro, la seconda giornata di eventi cittadini in agenda lunedì 30 novembre, alle ore 16.30, a Teatro Comunale con la presentazione degli elaborati degli alunni delle classi quarte dell’Istituto Don Lazzeri Stagi e la premiazione dei ragazzi che si sono distinti per meriti scolastici delle classi prime, secondo, terze e quarte. Ai sei ragazzi delle classi quinte dell’anno scolastico 2014-2015, usciti dalle superiori con il massimo dei voti (100 e 100 e lode), saranno invece premiati con un tablet offerto dalla società Trony. Conduce Fabrizio Diolaiuti. “E’ importante, nel giorno della Festa della Toscana, riconoscere i meriti di chi, nella nostracomunità, si è distinto partendo dai giovani che sono la colonna futura delnostro paese soprattutto oggi che c’è tantissimo bisogno di unità, prospettiva e pace. E’ altrettanto importante – spiega Francesca Bresciani, Presidente del Consiglio Comunale anticipando il programma di iniziative – ricordare un momento, della nostra storia, che ha contribuito a fare crescere l’identità e l’autonomia degli enti locali, tratto distintivo della Toscana”.

No comments

*