Festa di Natale a scuola, il Comune fa gli auguri ai piccoli studenti

0

STAZZEMA – Il Sindaco di Stazzema, Maurizio Verona, accompagnato dall’assessore Marco Viviani e dal consigliere Emanuela Olobardi, ha partecipato alla cerimonia dello scambio degli auguri nella palestra dell’Istituto Comprensivo Martiri di Sant’Anna di Stazzema, dove si è svolta la festa di Natale con una piccola recita all’insegna di canti, musiche della tradizione aperta a tutti. Non sono mancati i canti di sempre, ma anche canti più moderni sempre in tema natalizio: spettacolare l’esibizione delle classi della Scuola Secondaria con i flauti e le voci, poi quelle delle Primarie e infine, l’esibizione delle scuole delle infanzia. Presenti anche i bambini del Nido Pollicino e Cucciolo con le loro insegnanti. Il saluto a tutti è stato dato dalla Dirigente Scolastica Maria Aurora Trasatti che ha annunciato che questo sarebbe stato il suo ultimo Natale nella scuola prima della pensione. E’ seguito un piccolo intervento da parte del Sindaco di Stazzema, Maurizio Verona che ha consegnato ai bambini della scuola e a tutti gli insegnanti un piccolo libretto che contiene il racconto natalizio “Il Natale di Alfonso” dello scrittore stazzemese Giuseppe Vezzoni presente alla iniziativa che parla prima di tutto di speranza, anche nei momenti della difficoltà, che parla di lavoro e del territorio stazzemese. Il lieto fine del racconto ben si confà con lo spirito del momento. Consegnato anche un piccolo pezzo di legno con una stellina natalizia: il bosco, la legna, gli alberi sono la forza di questo territorio.
“E’ stato importante incontrare i ragazzi delle scuole e oltre a formulare loro i migliori auguri per queste festività”, commentano il Sindaco Maurizio Verona e l’assessore alla Pubblica Istruzione Marco Viviani, “era importante distribuire questo piccolo omaggio che abbiamo pensato quest’anno. E’ un regalo per tutte le famiglie a cui vogliamo parlare di speranza. Anche il Santo Padre ha richiamato tutti a non perderla anche nei momenti bui e noi facciamo nostro questo messaggio perché giunga nelle famiglie del nostro territorio. Nel prossimo anno inizieremo i grandi lavori di ristrutturazione dell’edificio scolastico di Pontestazzemese con un progetto pensato per renderlo più efficiente e secondo le necessità dei nostri ragazzi che sono la nostra speranza per il futuro. La nostra è una piccola Comunità, attaccata alla propria storia e alle proprie tradizioni, ma con uno sguardo dritto verso il futuro e aperto verso il mondo. Le numerose e ripetute calamità che hanno colpito il nostro territorio hanno accresciuto il nostro livello di attenzione e rispetto verso il territorio in questi anni e vorremmo che questa consapevolezza crescesse nella popolazione della nostra Comunità, per questo abbiamo donato anche un pezzo di legno con una stellina natalizia perché non si dimentichi che negli alberi, nei nostri boschi e nella tutela dell’ambiente c’è il futuro del nostro territorio come era per i nostri nonni. Speriamo che sia davvero un Natale di pace e di serenità e che il 2016 sia l’anno in cui molte delle guerre di oggi giungano al termine. Ciascuno di noi nelle vita di tutti i giorni può fare qualcosa. Auguriamo a tutti gli stazzemesi festività serene e un buon 2016”.
Il Sindaco e l’assessore Viviani hanno poi mangiano assieme a insegnanti ed alunni alla mensa di Pontestazzemese con un menù tipico per il Natale.

No comments

*