Fiat 500 d’epoca da tutta Italia invadono Forte dei Marmi, raduno a scopo benefico

FORTE DEI MARMI – Fiat 500 da tutta Italia, rigorosamente d’epoca, invaderanno Forte dei Marmi nella giornata di domenica 15 aprile. L’occasione sarà quella del primo raduno a scopo benefico di appassionati dello storico modello; l’evento, organizzato dai coordinamenti di Pisa-Livorno, Cascina, Lucca, Empoli, Prato e Pistoia del Fiat 500 Club Italia, è patrocinato dal Comune di Forte dei Marmi e dal Fiat Club 500 Italia.

Da sette anni a questa parte gli appassionati di Fiat 500 sono soliti ritrovarsi di fronte al pontile di Forte dei Marmi a Capodanno, per un brindisi collettivo e gli auguri di buon anno. L’evento di domenica però sarà inedito, in quanto prima manifestazione del genere a scopo benefico: il ricavato, dato dai costi d’iscrizione e da donazioni volontarie, verrà infatti destinato, secondo indicazione dell’amministrazione, all’associazione A.U.S.E.R. Verde e Soccorso Argento, attiva da anni nell’assistenza ad anziani e a famiglie in difficoltà.

Sono previsti equipaggi da tutta la Toscana e oltre: alla partenza ci saranno Cinquecentisti provenienti da Brescia, Udine, Trieste, Savona. Il raduno vedrà anche alla guida della sua 500 Patrizia Ascari, figlia del due volte campione del mondo di Formula 1 Alberto Ascari. Sarà così l’occasione per celebrare il centenario della nascita del pilota, che ha portato sulla vetta del mondo la scuderia Ferrari nel 1952 e nel 1953, prima di morire prematuramente in un incidente durante il Gran Premio di Monza.

“Invitiamo la cittadinanza ad assistere e, perché no, a partecipare in prima persona a questa bella manifestazione – commenta Antonio Bartolini, Vicepresidente del Fiat 500 Club Italia – sarà l’occasione per ammirare auto d’epoca e fare del bene. I Cinquecentisti sono appassionati di motori, ma anche persone capaci di stare vicino alle persone che hanno bisogno. Per questo ringrazio di cuore i partecipanti che vengono a titolo volontario da zone lontane di tutta Italia e ovviamente il Comune di Forte dei Marmi, che ha patrocinato l’iniziativa e ci ha aiutato nell’organizzazione della giornata”.

La manifestazione avrà luogo a partire dalle ore 8.00 in Piazza Garibaldi, con l’iscrizione degli interessati. L’organizzazione rende noto che potranno partecipare soltanto modelli di Fiat 500 prodotti tra il 1957 e il 1977. Il costo per ogni equipaggio sarà di €10; a ciascun partecipante verrà regalato un ricordo della giornata legato al territorio fortemarmino. Una volta effettuate le registrazioni, seguiranno i saluti dell’Amministrazione comunale e quindi la partenza, prevista per le ore 10:45. Le auto storiche seguiranno il Lungomare fino a Marina di Carrara, per poi svoltare in direzione monti all’altezza del Monumento al Cavatore; da lì proseguiranno fino a Colonnata, dove verrà offerto un ristoro a base di prodotti eno-gastronomici tipici, tra cui il famoso lardo. Finito il convivio, i partecipanti si recheranno a Lido di Camaiore, per i saluti ed il bilancio finale dell’iniziativa.

Per consentire lo svolgimento dell’iniziativa, la Polizia Municipale rende noto che in Piazza Garibaldi, fin dalle ore 7:30, saranno concessi il transito e la sosta dei veicoli dei partecipanti al raduno. Al contempo, verranno attuate delle modifiche alla viabilità: sarà interrotta la circolazione stradale in Via Duca d’Aosta/Piazza Garibaldi/Via Spinetti, nel tratto compreso tra Via Trento e Viale Italico al momento dell’incolonnamento degli equipaggi in gara, per consentirne le operazioni di partenza. Tali variazioni dureranno fino al termine della manifestazione.