Figli di una bollicina minore III edizione

0

VERSILIA – La Delegazione AIS Versilia organizza nelle serate del 17-24 Novembre e 1-10 Dicembre 2015, presso l’Enoteca il Pinolo a Lido di Camaiore in Via del Fortino, una serie di incontri incentrati sui metodi classici italiani, dal titolo “Figli di una Bollicina minore III”.

La scelta evocativa del titolo si lega al fatto che i prodotti che degusteremo sono poco conosciuti al grande pubblico perché non provenienti da “zone commercialmente vocate” o perché non supportate da un adeguata promozione, ma non per questo meno pregiati dei fratelli più blasonati.

Largamente rinnovato l’elenco dei produttori partecipanti all’evento di quest’anno, per dare modo di approfondire la conoscenza e promuovere metodi classici provenienti da zone di cui si sente parlare poco.

Nel corso delle serate, rivolti ad un massimo di 20 degustatori per serata, i partecipanti potranno apprezzare le sensazioni gusto olfattive di ottimi prodotti a base di Nerello Mascalese, Ortugo, Durella, Nebbiolo, Bianchetta genovese, Vermentino, Turbiana, Maruggio e molti altri ancora oltre ai classici Pinot nero e Chardonnay in cuvée od in purezza.

Particolarmente interessanti i temi delle singole serate che siamo riusciti ad organizzare focalizzando l’attenzione ora sui territori di produzione, ora sui vitigni autoctoni, ora sul confronto di metodi di produzione classici od sul tipo di beva.

Saranno presentati sia prodotti vestiti di bianco che rosati, millesimati e non, pas dosè, extrabrut, brut, insomma un vero ventaglio, logicamente non esaustivo, ma rappresentativo di quelle che molte volte a torto vengono definite “bollicine minori”.

Le bottiglie in degustazione ogni sera saranno sempre differenti da serata a serata allo scopo di non rendere monotona la degustazione a chi decidesse di partecipare a tutti gli incontri.

Figli di una Bollicina minore III si propone come un emozionante viaggio attraverso le interpretazioni delle varie Aziende dello Stivale alla ricerca di antiche tradizioni e nuove metodologie di produzione del vino più discusso.

Per impreziosire l’edizione di quest’anno, grazie alla collaborazione con l’Enoteca il Pinolo, a fine degustazione verrà servita la cena composta da un primo, un secondo ed un dolce, sempre differenti da serata a serata da abbinare con i vini degustati.

Martedì 17 Novembre – Gli Autoctoni: da Nord a Sud e ritorno

  • Puglia: Teanum, Brut 2012, Bombino 60%, Aglianico 40%
  • DOCG Erbaluce di Caluso: Gnavi Carlo, “Turbante”, Brut 2010, Erbaluce 100%
  • Emilia Romagna: Mossi, “Cà del Morino” Brut s.a, Ortugo 70%, Varie 30%
  • Toscana: Tenuta Mariani, “Fut de Chene” Brut 2013, Sangiovese 100%
  • Lombardia: Ca’ dei Frati, “Cuvée dei Frati” Brut 2010, Groppello 35%, Marzamino 30%, Barbera 35%
  • Campania: Fontanavecchia, “Principe Lotario”, Brut 2008, Aglianico 100%

Martedì 24 Novembre –  Ritorno alla tradizione? Metodo Ancestrale v/s Metodo Classico

  • Veneto: Zanotto,”Col Fondo” Pas Dosé 2013, Glera 100%
  • Emilia Romagna: Terraquila , “L’Ancestrale nativo”, Pas Dosé,s.a. Grechetto 75%, Trebbiano 25%
  • Puglia: Angiuli Donato, “Maccone”, Brut s.a. Maruggio 100%
  • Umbria: Lungarotti, “Cuvée Leonora”, Brut 2012, Ch 60%, Pn 40%
  • Toscana: Fattoria del Cerro, Brut s.a., Ch 100%,
  • Friuli: Cantarutti, “Epilogo”, Brut s.a., Pn 100%

Martedì 1 Dicembre – Terreni: Argille, Sabbie, Calcarei e Vulcanici

  • DOC Portofino: Bisson,”Abissi” Pas Dosé 2012, Bianchetta 80%, Vermentino 10%, Cimixia 10%
  • Toscana: Tenuta Mariani , “Segreto”, Brut 2012, Pn 80%, Ch 20%
  • Lombardia: Ca’ dei Frati, “Cuvée dei Frati” Brut 2011, Turbiana 90%, Ch 10%
  • Lombardia: Cobue, Brut s.a, Ch 100%
  • DOC Lessini: Casa Cecchin, “Nostrum” Extra Brut 2010, Durella 90%, Pn 10%
  • DOC Lessini: Sandro de Bruno, Brut s.a., Durella 85%, Pb 15%

Giovedì 10 Dicembre – Forti emozioni: i non dosati

  • Lombardia: Cobue, “Zero”, Pas Dosé, s.a.Ch 100%
  • Lombardia: Perla del Garda, Pas Dosé 2010 Turbiana 100%
  • DOC Lugana: Cà Lojera, “Bellè”, Pas Dosé 2011, Turbiana 100%
  • Piemonte: Rizzi, “Il Mattaglio”, Pas Dosé s.a, Ch 65%, Nebbiolo 18%, Pn 17%
  • Lombardia: Perla del Garda , Extra Brut 2008, Ch 100%
  • Sicilia: Avide, “Natural Rosé”, Pas Dosé 2010, Frappato 100%

No comments

*