Finale di super coppa italiana, il Forte straccia il Valdagno per 9 a 4

0

FORTE DEI MARMI – Finale di super coppa italiana
Palaforte 27 settembre 2014
Forte dei Marmi
Alimac Hockey Club Forte dei Marmi – Recalac Hockey Valdagno 1938

Alimac Hockey Club Forte dei Marmi
Stagi, M.Verona
Crudeli, Giorgi, Torner, Orlandi, Gil, Motaran, Cancela, A.Verona. All. Roberto Crudeli
Recalac Hockey Valdagno 1938
Cunegatti, Pertegato,
Bicego, Oruste, Lopez, Ordonez, Bertoldi, Tataranni, Ghirardello, Marchesini. All. Franco Vanzo

Arbitri sig.ri: Andrisani e Fronte; ausiliario sig. Molli

Risultato finale: (p.t. 2-1)
Marcatori: Cancela, Oruste, Gil.
Secondo tempo: 2 Cancela,  Torner, Gil, A. Verona, Motaran, 3 Oruste, Gil.
Rigori: Orlandi parato, Lopez fuori, Oruste gol, Oruste gol.
Punizioni di prima: Oruste parata,
Espulsioni con cartellino blu: Tataranni, Tataranni, Torner
Espulsioni con cartellino rosso: nessuna.

9-4 per il Forte dei Marmi.

Si sono affrontate davanti ad un folto pubblico di entrambe le parti, le squadre che nella passata stagione si sono aggiudicate la Coppa Italia, il Valdagno, e lo Scudetto, il Forte dei Marmi, per contendersi la Supercoppa italiana: un trofeo molto ambito.

Il Forte ha vinto una partita in maniera spettacolare e lo dice anche il risultato che non ammette repliche. Tutti i giocatori di movimento impiegati da Crudeli sono riusciti a dare il meglio di se, disputando un secondo tempo a dir poco perfetto giocato a ritmi vertiginosi.
Nei veneti l’assenza per infortunio di Ordonez, ha pesato sicuramente ma si dubita che contro l’ALIMAC di stasera la sua presenza sarebbe riuscita a rovesciare le sorti dell’incontro.

Cronaca
Primo tempo
1′ Gil imbecca Cancela che in deviazione realizza.
Al 5′ e al 6′ prima Cunegatti e poi Stagi negano la rete a Cancela e Lopez giunti a tu per tu con loro.
10′ Cunegatti sventa su Cancela e Oruste pareggia chiudendo in rete un bellissimo schema su punizione.
12′ Pedro Gil con un gran tiro da fuori riporta avanti i rossoblu.
14′ Motaran tira fuori di un niente.
15′ Stagi nega il raddoppio a Oruste che tira spalle alla porta.
18′ ancora il portiere di casa nega la gioia della rete a Lopez che cercava di scartarlo.
19′ Verona tira fuori a porta sguarnita.
22′ con un riflesso felino nega la rete a Verona.
Secondo tempo
30″ Cancela serve a Gil che non aggancia, 10″ e fotocopia a ruoli invertiti ma è Cunegatti a negare la terza rete al Forte.
Al 3′ con un tiro di Cancela che servito dal solito Gil i rossoblu segnano la terza rete.
4′ Cancela con una bomba nel sette porta i rossoblu sul 4-1.
5′ Torner davanti a Cunegatti segna la quinta rete fortemarmina con uno stupendo pallonetto.
18′ Blu a Tataranni per aggancio in area a Orlandi, rigore che Cunegatti para due volte, sull’azione seguente Gil con un tiro nell’angolo alto porta le reti a 6.
10′ Alessandro Verona scarta tutti e segna da gran campione qual’è.
11′ blu a Tataranni per proteste e Motaran segna con un gran tiro la sua prima rete in rossoblu.
13′ rigore agli ospiti per fallo su Bicego, Lopez tira fuori la massima punizione.
18′ altro rigore per il Valdagno che Oruste realizza, l’argentino realizza la tripletta personale dopo 2′ con un tiro angolato.
21′ blu a Torner per fallo su Cunegatti, Stagi para la punizione di prima.
24′ fallo di pattino e altro rigore per il Valdagno e Oruste realizza ancora.
Gil a 25″ dalla fine segna la rete del 9-4 con cui si chiude la gara.
Grandi festeggiamenti in casa rossoblu, ma oltre alla contentezza per il secondo titolo della propria storia, lo staff rossoblu non abbassa la guardia e comincia a pensare all’esordio in campionato di sabato a Lodi.

No comments

*