Fine settimana di controlli, denunciati in quattro

0

VERSILIA – Fine serttimana di controlli da parte dei Carabineri. Nel corso nell’ultimo fine settimana, a seguito del potenziamento dei servizi sul territorio in tutta la Versilia, i Carabinieri della Compagnia di Viareggio hanno deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria 4 persone, sottoposto a controllo 10 soggetti sottoposti agli arresti domiciliari, identificato 122 persone e controllate 46 autovetture elevando 12 contravvenzioni per infrazioni al Codice della strada.
In particolare la Stazione Carabinieri di Camaiore nel corso della scorsa nottata ha deferito in 2 diverse circostanze 2 soggetti pregiudicati, di cui uno straniero, poiché trovati in possesso di una mazza da baseball, un piccone ed altri oggetti vietati utilizzabili per compiere aggressioni o forzare porte e finestre.
Invece nel corso della serata di domenica i Carabinieri della Stazione di Lido di Camaiore, durante un servizio antidroga eseguito in quel viale Kennedy, hanno sorpreso un cittadino marocchino, classe 1983, senza fissa dimora, pluripregiudicato, mentre cedeva una dose di cocaina ad un cittadino italiano. Lo stupefacente recuperato veniva posto sotto sequestro mentre il cittadino extracomunitario è stato deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria per spaccio di sostanze stupefacenti ed il cittadino italiano veniva segnalato alla Prefettura di Lucca per le pratiche di rito.
Infine a Viareggio una ragazza pregiudicata è stata bloccata in un negozio del centro mentre cercava di cambiare un paio di scarpe di una nota griffe perché la misura era errata. In realtà veniva accertato che le scarpe erano state comprate lo scorso novembre presso un altro esercizio commerciale utilizzando una carta di credito rubata. La donna è stata quindi deferita in stato di libertà poiché ritenuta responsabile del reato di ricettazione. Sono in corso ulteriori indagini al fine di verificare se con la stessa carta siano stati eseguiti altri illegittimi acquisti.

No comments

*