Francesco Bertola: “Quello che è successo alla diretta Rai di Forte è un fatto grave”

0

FORTE DEI MARMI – “Quello che è successo la scorsa settimana in diretta sulla RAI , grazie alla trasmissione Millenium, è gravissimo”. E’ Francesco Bertola che parla all’indomani della puntata del noto programma, andato in onda da Forte dei Marmi.

“Siamo un paese abituato a sopportare , se non ad elogiare , chi parla male di noi senza mai reagire, – aggiunge nella sua qualità di portavoce de La Fascina –  ma a tutto ci deve esser un limite : nel famoso servizio preregistrato sono stati etichettati come disonesti tutti coloro che nel nostro paese si occupano di tursimo , per arrivare additrittura a permettere impunemente ad un ” folone mascherato ” di etichettare un’ intera categoria ( gli agenti imobiliari ) come truffatori veri e propri , facendo apparire il nostro come un paese che accoglie i turisti per raggirarli ; è stato mandato in onda un vero e proprio attacco alla nostra immagine ed al nostro buon nome , senza che il Sindaco , dopo aver assistito a ciò , abbia avuto una reazione adeguata ad un attacco del genere ; si è così permesso agli ideatori di tale infame servizio , di raggiungere il loro scopo , ed il tutto in un momento , per chi lavora in questo settore , già difficile a causa della situazione economica generale . Serve a ben poco quindi, caro Sindaco, la nota che intende mandare alla RAI! Servono altresì provvedimenti adeguati , denunce e chiarimenti ufficiali, da parte delle categorie interessate , con l’ appoggio dell’ amministrazione . Il nostro paese vive di turismo , quindi pretendiamo di essere tutelati da questa amministrazione , che troppo spesso , complice anche qualche battuta di componenti stessi dell ‘ amministrazione , fa passare l ‘ immagine di un paese che considera i propri ospiti come una zavorra , quando invece sono da sempre la nostra risorsa principale . Questa vicenda non può finir nel dimenticatoio, dobbiamo pretendere rispetto , e Lei come primo cittadino dovrebbe impegnarsi perchè ciò accada, per il buon nome del paese e del suo , visto che per primo c’ ha messo la faccia in diretta nazionale”

No comments

*