Fuggono all’alt dei Carabinieri, inseguiti finiscono in un fosso

VIAREGGIO -( di Letizia Tassinari ) – A 150 chilometri all’ora, come fosse un autodromo. La Bmw X Five, con cinque giovani a bordo, è sfrecciata davanti alla gazzella del Radiomobile dei Carabinieri di Viareggio che stavano effettuando un posto di blocco in via Belluomini a Viareggio e nonostante l’alt imposto il conducente si è dato alla fuga.

3 4

Inseguita dai militari dell’Arma per le strade di Lido di Camaiore, all’altezza della curva dopo il Calcetto 2000, è uscita fuori strada, ha sfondato il guard – rail ed ha finito la sua folle corsa nel fosso. Per estrarre i cinque giovani, tutti di Livorno, dalle lamiere è stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco, mentre due degli occupanti, feriti gravemente, sono stati trasportati al Pronto Soccorso dell’Ospedale Unico “Versilia”.

Erano circa le tre, stanotte, quando è avvenuto il fatto e  i militari del Norm  hanno denunciato a piede libero,   per guida sotto l’influenza di alcool e cocaina ed inosservanza dell’obbligo di fermarsi all’alt il conducente, C.E., albanese 27enne residente a Livorno, noto alle Forze dell’Ordine.

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento