Furto di rame allo Stagi, danno di quasi 30mila euro

0

PIETRASANTA  – Si aggira intorno ai 25-30 mila euro (ma la cifra è sicuramente sottostimata) il danno economico e materiale patito dalla Provincia di Lucca per i furti di elementi in rame divelti dall’edificio dell’Istituto di istruzione tecnico-liceale “Stagi” di Pietrasanta.

La scuola è stata presa di mira dai ladri specializzati nei furti di rame avvenuti nelle ore notturne in due distinti episodi nei giorni scorsi.

L’assessore provinciale all’edilizia scolastica e alla pubblica istruzione Mario Regoli informa che è stato immediatamente denunciato il furto ai Carabinieri, ma sottolinea anche “le difficoltà della Provincia, in un momento di forti tagli alle risorse economiche dell’ente, a reperire i fondi per riparare il danno subìto e rimettere in sicurezza la scuola”.

Un danno che – come spiegano i tecnici dell’ufficio edilizia scolastica di Palazzo Ducale – potrebbe anche diventare più oneroso poiché la mancanza delle canale e dei discendenti in rame favorisce le infiltrazioni di acqua nella scuola e, in particolare, in alcuni spazi adibiti a laboratorio. I ladri, infatti, hanno danneggiato anche le guaine protettive delle coperture e rovinato alcuni intonaci ed elementi in cemento dell’istituto.

“Il fatto che in questo periodo non si svolga l’attività didattica – aggiunge Regoli – ci rincuora ben poco, perché il danno è notevole e soprattutto si rischia di arrivare a settembre con una serie di problemi del tutto imprevisti, tra l’altro in una scuola dove la Provincia ha investito recentemente quasi 1 milione di euro per l’adeguamento sismico e la ristrutturazione del primo padiglione dell’Istituto che necessita di ulteriori interventi migliorativi”.

Agli amministratori e ai tecnici provinciali, i Carabinieri hanno assicurato una serie di controlli mirati nella scuola oggetto del furto dei giorni scorsi.

 

No comments

*