Gianluigi Paragone e Marcello Veneziani ospiti di Focette Racconta

0

Gianluigi Paragone e Marcello Veneziani ospiti di Focette Racconta. Secondo ciclo di appuntamenti a Marina di Pietrasanta (Lu), nella centralissima Via Tripoli, con il nuovo talk show promosso ed organizzato da Artitaly di Massimiliano Simoni in collaborazione con l’associazione Pro Focette e 7Gold. Dopo gli appuntamenti “sportivi” con Galliani e Moggi, a Focette RacConta, arrivano due grandi giornalisti, scrittori ed autore: il conduttore de “La Gabbia”, Gianluigi Paragone e Marcello Veneziani. Paragone sarà ospite venerdì 1 agosto nel corso del doppio appuntamento serale condiviso con la presentazione della biografica di Charles Bukowski dall’inequivocabile titolo “Tutti dicono che sono un bastardo” scritto da Roberto Alfatti Appetiti (Bietti Edizioni). All’incontro interverrà l’editor Alessandra Elmi.

A vent’anni di distanza, questa biografia ne ricostruisce l’infanzia dolente, gli incontri e gli scontri, i fallimenti e i successi che ne hanno caratterizzato la vita,svelando compiutamente per la prima volta la personalità autentica e i sorprendenti riferimenti culturali dello scrittore americano più popolare in Europa. Dalla fama di nazista, coltivata per provocazione, al conflittuale rapporto con i Beat e con le femministe, dagli ippodromi di Los Angeles all’amicizia con John Fante, affiora il ritratto inedito e stupefacente del Bukowski politicamente scorretto che, in ostinata solitudine, ha conquistato e continua a conquistare intere generazioni di lettori. L’incontro è condotto da Francesco Borgonovo, capo redattore di “Libero” ed autore.

Giornalista,scrittore e filosofo, Marcello Veneziani è il perfetto esempio del “pensatore” moderno. A Focette arriva accompagnato dalla sua ultima pubblicazione, “Anima e Corpo” e dalla ristampa di “Ritorno al Sud”, libro che nasce dalla riscrittura ed ampliamento di due precedenti opere, “Il Segreto del viandante” e “Sud. Un viaggio civile e sentimentale”. Con lui si parlerà del Paese Italia ma anche della salute “esistenziale” della nostra società sempre più scollegata dalla realtà. Inizio degli appuntamenti alle 21.30. L’ingresso e la partecipazione è naturalmente libera.

No comments

*