“Giovani Sentinelle della Legalità”, gli studenti di Stazzema aderiscono al progetto

0

Anche l’Istituto Comprensivo Martiri di S. Anna di Stazzema partecipa al progetto della Fondazione Antonino Caponnetto “Giovani Sentinelle della Legalità”, la Fondazione con sede a Firenze che opera da anni con le scuole per promuovere i valori della legalità e della difesa dei diritti ed in questo interessante progetto coinvolge i ragazzi affinché analizzino le peculiarità del territorio in cui vivono per individuare una problematica che lo interessa arrivando a formulare una proposta di intervento da sottoporre all’Amministrazione locale.
Gli studenti dell’Istituto Comprensivo “Martiri di Sant’Anna di Stazzema” hanno individuato nel dissesto idrogeologico un problema urgente sul quale intervenire ed in questi mesi sono state analizzate le cause del dissesto, eseguita una mappatura dei siti di frana, studiate le varie tipologie di frana, approfondito l’evento drammatico dell’alluvione del 19 giugno 1996 con videointerviste alla popolazione, analizzate le principali leggi italiane in materia di tutela ambientale, si è poi messo a fuoco il ruolo di alcune attività economiche (aziende agricole, agriturismi, alpeggi, rifugi) come freno all’abbandono della montagna e da tutto questo è stata elaborata una proposta che nell’incontro pubblico. I ragazzi presenteranno all’Amministrazione Comunale il progetto nel corso di una iniziativa che si terrà venerdì 6 marzo alle ore 16,00 presso il Palazzetto della Cultura di Cardoso.
I ragazzi chiederanno all’Amministrazione Comunale di scongiurare l’abbandono dei Paesi da parte dei cittadini e delle attività economiche, sostenendo l’utilizzo nella mensa scolastica e per la merenda che si consuma a scuola durante l’intervallo di prodotti del territorio.

“Abbiamo accolto con entusiasmo il progetto”, commenta l’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Stazzema Marco Viviani, “in quanto è un occasione per i nostri ragazzi di lavorare sulle urgenze del territorio dove vivono e di poterlo conoscere sempre meglio. In sinergia con la Dirigente Scolastica e con gli insegnanti del nostro istituto stiamo lavorando per avvicinare sempre di più l’attività della scuola al territorio e proprio per questo ci piace molto il titolo che è stato dato al progetto “Noi Sentinelle del Territorio”. La nostra Amministrazione sta’ puntando molto sulla custodia del territorio da parte dei cittadini che vi ci abitano e iniziative che coinvolgono i più giovani su queste tematiche non possono che favorire la nostra attività. Apprezziamo lo spirito del progetto che mira ad una valorizzazione dei prodotti locali, consapevoli che solo il mantenimento di attività e servizi sul territorio può scongiurare l’abbandono. Ringraziamo”, prosegue l’Assessore Viviani”, la Fondazione Caponnetto che ci ha dato questa opportunità, la Dirigente Scolastica e le insegnanti Paola Santuzzi, Dita Stojanova e Chiara Pellegrini che hanno lavorato con grande impegno al progetto”

No comments

*