Giro di vite sull’abbandono di rifiuti, 125 multe in tre mesi. 1937 verbali per auto in sosta in orari di spazzamento

VIAREGGIO – Giro di vite sull’abbandono dei rifiuti, tempi duri per chi lascia la spazzatura in giro o la conferisce nei giorni sbagliati: si rischia un verbale che va da 60 a 300 euro oltre ad eventuali procedimenti penali.

I controlli della Polizia Municipale si sono concentrati prevalentemente nelle aree intorno alle isole ecologiche Sea, vicino alle quali vengono spesso segnalati sacchetti e sacchettini di ogni genere, ma anche laddove i cittadini hanno segnalato abbandoni frequenti.

Da gennaio ad oggi, in tutto sono stati stilati 125 verbali per altrettante violazioni al regolamento comunale sulla gestione rifiuti molte delle quali rilevate grazie alle apparecchiature di videosorveglianza.

«Per noi è importante che la città sia pulita – commenta il sindaco Giorgio Del Ghignaro – per farlo seve un lavoro coordinato con Sea ma anche la collaborazione di tutti i cittadini».

«Dopo un primo momento di assestamento – continua il primo cittadino – durante il quale abbiamo dato spazio alla comunicazione degli orari e agli incontri nei quartieri per illustrare modalità e tempi di raccolta, adesso ancora più di prima stiamo controllando che il conferimento sbagliato non sia più che un errore saltuario, una brutta abitudine».

Le sanzioni hanno riguardato anche le auto parcheggiate negli orari di spazzamento delle strade: complessivamente i verbali sono 1.937 negli ultimi tre mesi.

«La Polizia Municipale sta facendo un grande lavoro, è sul territorio, in Passeggiata come nelle periferie – continua il comandante -: come spesso ho detto, a questa Amministrazione non interessa fare multe, interessa il risultato. E sarà raggiunto quando la città sarà in ordine e pulita».