Giù le mani dalla sanità pubblica, al presidio anche il candidato Filippo Antonini

0

VIAREGGIO – Presidio, questa mattina, davanti all’ex Tabarracci, presente anche il candidato sindaco Filippo Antonini: la Sanità non si tocca. Numerosi i manifestanti che hanno distribuito ai passanti un volantino per sensibilizzare i cittadini. “La distruzione della sanità pubblica, nel nostro paese, prosegue a passi da gigante in barba alla carta costituzionale e al volere della maggioranza dei cittadini. E’ inaccettabile, oltre che offensivo, che spaccino come un avanzamento quello che è un pesante arretramento rispetto al sistema sanitario pubblico, gratuito ed univesale – si legge nella nota. L’ospedale unico della Versilia, costruito solo 14 anni fa e costato milioni di euro, è in dismissione. Dobbiamo dire con chiarezza, e senza equivoco alcuno che la salute non è una merce su cui fare profitto.
Dobbiamo avere il coraggio di sostenere chiunque lotti per il bene comune e difenda i diritti conquistati con anni di dure lotte. Le nostre vite devono valere più dei loro profitti per questo diciamo di no alla privatizzazione della sanità e per gli stessi motivi invitiamo i cittadini tutti a non votare alle prossime elezioni amministrative per chi ha favorito privatizzazioni e politiche neoliberiste. La coalizione Viareggio Bene Comune che sostiene Filippo Antonini sindaco per le prossime elezioni di Viareggio si candida a difendere il diritto alla salute e a contrastare chiunque pensi di poter lucrare sul benessere dei cittadini. Su salute, casa, ambiente e lavoro non si scende a compromessi”.

No comments

*