Gli amici di Beppe Grillo su Ghiselli: “E’ un nostro ex attivista”

0

FORTE DEI MARMI – “Non avremmo voluto intervenire nel merito delle dinamiche interne ma dopo la presentazione della lista Noi del Forte e le dichiarazioni di Ghiselli non possiamo esimerci dal farlo”.

La nota stampa arriva dagli Amici di Beppe Grillo della Versilia Storica:

“Lo facciamo non per screditare un ex attivista o per calcolo politico ma solo perchè riteniamo giusto che i simpatizzanti del M5S siano informati, possano giudicare con cognizione di causa e decidere cosa è meglio per loro e per il paese.

Ghiselli si è avvicinato al M5S Versilia Storica poco meno di due anni fa e si è distinto per un opposizione informata e decisa specialmente in ambito urbanistico ed ambientale; suoi vari esposti alla Corte dei Conti e alla Procura a firma M5S Forte dei Marmi.

Ha partecipato direttamente a numerosi eventi organizzati sul territorio insieme a portavoce M5S di ogni livello istituzionale, dando il suo contributo fattivo e facendosi conoscere come attivista M5S, anche sulla stampa locale.

A questo punto il M5S Versilia Storica confidava in Ghiselli per la formazione a Forte dei Marmi di una lista di attivisti che nel tempo , e lavorando seriamente, avrebbe composto l’elenco dei candidati consiglieri, purtroppo così non è stato.

Non solo non si è riuscito a consolidare un gruppo di cittadini disposti a mettersi in lista ma quei pochi che si sono presentati, assieme a Ghiselli, non soddisfacevano i requisiti minimi in termini di conoscenza di principi M5S e preparazione per poter presentare una squadra di governo.

Oltre a questo abbiamo avuto la conferma che avendo già espletato due mandati elettivi, anche se negli anni 90 e solo parzialmente il secondo, non disponeva di uno dei requisiti essenziali per essere candidato e il M5S non deroga alle regole che si è dato, anche se può esserne danneggiato.

Come già accaduto quando un attivista M5S non ha i requisiti per candidarsi ci si aspetta che continui il lavoro all’interno del gruppo per permettere a chi si avvicina di crescere trasmettendo esperienza , informazioni e passione; a maggior ragione deve farlo oggi che il MoVimento si candida ad essere forza di governo nazionale ed abbisogna della partecipazione e competenza di quanti più cittadini possibile, purtroppo con Ghiselli così non è stato.

Il M5S è solo uno strumento per ridare il governo del paese in mano ai cittadini, non è il fine. Chi non ha capito questo per noi sta ancora continuando a ragionare in base a quegli stessi principi che hanno portato il Paese allo sfascio e crediamo che molto difficilmente potrà in futuro realizzare una vera rivoluzione culturale”

No comments

*