I bagnini della Lecciona tornano all’attacco: “Aspettiamo ancora gli arretrati”

0

VIAREGGIO – Ancora nessun pagamento, per quanto riguarda gli arretrato. I bagnini della Lecciona lo attendono ancora, pur essendo la stagione estiva passata da mesi.  1900 euro lordi, la cifra ancora insoluta: “La ditta, Associazione Salvamento volontari, non ha conciliato in monocratica asserendo che non hanno i soldi – scrivono -: ” La colpa in primis è del Comune di Viareggio e di chi ha firmato una delibera, dove c’era un vincolo contrattuale per i lavoratori: CCNL del turismo firmato dalle maggiori organizzazioni sindacali a livello nazionale . Nella delibera il servizio era indicato a 68 giorni lavorativi per 7 bagnini con un giorno libero a testa a settimana e col vincolo, qualsiasi datore di lavoro avrebbe pagato per il personale 46.650 euro. Il bando è stato firmato a 48000 euro iva inclusa, ovvero 37440 euro. La cosa ancor più scandalosa che la ditta all’Ufficio del lavoro a Lucca ha detto di non avere soldi per la conciliazione, e così per Natale sette persone, alcune con famiglie a carico sono senza una lira. I bagnini della Lecciona, vogliono giustizia. L’8 di gennaio, sia la ditta, che il Comune sono convocati all’ufficio del Lavoro per la conciliazione monocratica. E in quell’occasione chiediamo che il Comune risolva questo problema”.

No comments

*