Iannella: “La politica ha rovinato Viareggio, evitiamo le elezioni”

0

VIAREGGIO – “La politica locale ha distrutto Viareggio rendendola tragicamente ridicola agli occhi di tutta Italia. Un esempio di come non si deve governare una comunità”. E’ di Giancarlo Iannella, della lista civica Vivere Viareggio, la nota stampa che pubblichiamo integrale: “Alle prossime elezioni ,e ci sono già i segnali, ci saranno gli stessi partiti,le stesse persone,gli stessi leader che,in misura diversa,hanno contribuito ad annientare tutto uccidendo la citta  e rendendola un deserto culturale,amministrativo,sociale in preda alla delinquenza senza controllo. Oltre a loro ci troveremo di fronte,probabilmente,una serie di liste,alcune e come sempre civette per i gonzi di turno, altre costruite solo per solleticare l’ambizione personale di soliti noti,altre chiuse nella loro presuntuosa torre d’avorio. Probabile l’avvento di qualche salvatore della Patria animato solo dal desiderio di ampliare i suoi interessi personali. Si verificherà,come nel 2012,la solita frammentazione di voti che favorirà Pd e Forza Italia.I soliti insomma. E ci sarà,come sempre,un’altissima percentuale di non votanti quelli che “tanto sono tutti uguali” e quelli cui  gliene importa,diciamo eufemisticamente,niente. Il disastro finanziario è troppo profondo,lo sfascio del Comune troppo antico,i gangli di interessi troppo radicati per essere curati dalla politica che li ha prodotti e che si è nutrita di essi. Questa politica,questi partiti sono concettualmente contrari a ripulire il fango che hanno provocato.Dovrebbero autodistruggersi e non lo faranno. Per questo l’unica strada,ora, possibile per avere una speranza di legalità,una garanzia di ricerca dei responsabili,di individuazione degli sprechi non può che essere un commissariamento ad oltranza. La presenza di un Commissario è,ovviamente,una sconfitta per l’intera comunità. La prova provata della sua incapacità di gestirsi attraverso i propri rappresentanti. Ma bisogna essere onesti e realisti. E’ così. Per questo una nuova vittoria dei partiti e della politica locale produrrebbe,è la storia recente che lo dimostra tragicamente per le tasche di tutti noi chiamati a rispondere della loro cialtroneria,uno sfascio ancora peggiore di quello attuale che graverà per decenni sui nostri figli”.

No comments

*