“Il caffè dei maledetti fotografi”, Romano Cagnoni a LaBottega

0

PIETRASANTA – LABottega ospiterà, fino al 20 settembre, alcuni grandi nomi della fotografia italiana. Interviste dal vivo di Enrico Ratto, fondatore di Maledetti Fotografi

Cagnoni, Sestini,Vitali e Calvenzi: quattro grandi nomi della fotografia italiana, saranno i protagonisti del Caffè dei Maledetti Fotografi organizzato da LABottega in collaborazione con il magazine on line “Maledetti Fotografi”.
La prima intervista – in programma per domenica 14 giugno 2015 alle 18.30 – per il Caffè dei Maledetti Fotografi – è a Romano Cagnoni, fotografo riconosciuto e premiato a livello internazionale come uno dei più importanti del ventesimo secolo. È molto famoso per i suoi lavori di documentazione di guerre e conflitti globali. La sua carriera di fotogiornalista inizia quando si trasferisce a Londra nel 1958 dove conosce Simon Guttmann (colui che avviò al fotogiornalismo Robert Capa) ed inizia con lui a lavorare ad argomenti culturali per giornali di qualità. Fotografa in Biafra durante la guerra civile in Nigeria, le cui fotografie vengono pubblicate in grande tiratura da diverse edizioni di Life Magazine facendogli ottenere in America il premio “Overseas Press Award”. Fotografa molti altri conflitti in giro per il mondo, e nel 1995 è a Grozny in Cecenia, dove mette in piedi uno studio nella zona di combattimento per fotografare i guerriglieri ribelli.
Riprendendo la formula già sperimentata durante la scorsa stagione nel giardino de LABottega, spazio multifunzionale dedicato alla fotografia diventato negli anni un punto di riferimento in Versilia, riparte – dunque – il ciclo di interviste pubbliche condotte dal giornalista Enrico Ratto, fondatore della rivista Maledetti fotografi, cui richiama il titolo della rassegna, magazine on line con una community di oltre ventimila persone e che pubblica, in esclusiva per l’Italia, la serie di interviste ai fotografi classici realizzate da Frank Horvat, tra queste le conversazioni con Helmut Newton, Don McCullin, Sarah Moon, Mario Giacomelli.
I prossimi incontri:
Massimo Sestini domenica 28 giugno 2015, ore 18.30_ «Il più famoso paparazzo italiano. Per rubare uno scatto si traveste, si nasconde, vola in elicottero. Le sue foto sono state pubblicate sui più importanti quotidiani e magazine nazionali e internazionali. Nel 2015 ha vinto il World Press Photo per la sezione General News.
Massimo Vitali (luglio 2015 data da confermare)_ inizia la carriera di fotoreporter che lo porta a lavorare per riviste e agenzie italiane ed europee. Dal 1995 si dedica alla fotografia come ricerca artistica, iniziando la serie delle spiagge sviluppata quale strumento originale per ritrarre il mondo.
Giovanna Calvenzi domenica 20 settembre 2015, ore 18.30_ dal 1985 è photo-editor e ha collaborato con diversi periodici italiani. Dal 2012 è consulente per l’immagine della Periodici San Paolo. Insegna photo-editing e svolge un’intensa attività di studio sulla fotografia contemporanea.

No comments

*