Il Cavaliere Benito Benedini è cittadino onorario di Forte dei Marmi

0

FORTE DEI MARMI – “Nell’anno del Centenario, Forte dei Marmi rende onore alla fedeltà senza riserve di Benito Benedini e suggella cinquant’anni di appassionata convivenza”.

Il Cavaliere Benito Benedini, Presidente de Il Sole 24 Ore, Presidente della Fondazione Ente Autonomo Fiera Internazionale di Milano e dal 2007 al 2013 Presidente della Federazione Nazionale dei Cavalieri del lavoro,  è stato insignito della cittadinanza onoraria di Forte dei Marmi. Il prestigioso riconoscimento, approvato all’unanimità dal consiglio comunale di giovedì scorso, è stato consegnato  a Benedini dal sindaco Umberto Buratti  sabato sera allo stabilimento balneare Orsa Maggiore.  Unitamente,  il sindaco gli ha donato una pergamena con i nomi di tutti i cittadini onorari e ad una riproduzione in marmo di Massimo Galleni della medaglia in bronzo realizzata da Achille Franceschi in occasione dell’autonomia di Forte dei Marmi da Pietrasanta.”Stasera – ha dichiarato il neo cittadino onorario- festeggio mezzo secolo di ricordi in questa città, dove ho trovato pace e tranquillità, ma dove sono riuscito anche a lavorare. Ringrazio  Forte dei Marmi soprattutto per quello che mi ha dato in questi cinquant’anni, quando nel 1964  da giovane imprenditore arrivai da Milano. “Un’intera vita trascorsa nella nostra città – si legge nelle motivazioni l sindaco Umberto Buratti-  dove è arrivato da giovane imprenditore e dove ha messo radici, acquistando una proprietà diventata nel tempo il simbolo del suo successo imprenditoriale in Italia e nel mondo. Per Forte dei Marmi il Cavaliere Benedini rappresenta i molti imprenditori italiani che, grazie alla loro costante presenza e vicinanza al paese, ne hanno decretato il successo turistico. Abbiamo considerato il valore di Benedini come uomo e come imprenditore, capace, sensibile, lungimirante e consapevole della realtà attuale.  In questa data importante per entrambi, i cento anni del comune e il mezzo secolo di frequentazione per Benedini, ci è sembrata l’occasione giusta per offrirgli questo riconoscimento, molto prezioso per noi, ma credo anche gradito omaggio per lui, essendo  diventata Forte dei Marmi la sua seconda casa”

No comments