Il Centro Trasfusionale dell’Ospedale Versilia non sarà smantellato

0

LIDO DI CAMAIORE – Recentemente sono state pubblicate notizie allarmanti relative ad un presunto smantellamento del Centro Trasfusionale dell’ospedale “Versilia”, nell’ambito della riorganizzazione della Ausl 12 di Viareggio. In realtà non è così, il Centro Trasfusionale rimarrà all’interno dell’Ospedale ed i donatori continueranno a trovare la struttura ed i relativi servizi come sempre.
Quello che è successo in questi giorni rientra nella attuazione del progetto regionale Officina Trasfusionale che prevede la realizzazione di una struttura per ogni Area Vasta che si occupi della lavorazione e del frazionamento del sangue donato nei vari servizi trasfusionali. Un’ organizzazione già attuata in altre regioni come l’Emilia Romagna e le Marche, che ha lo scopo di razionalizzare l’attività dei Centri Trasfusionali, di standardizzare le modalità di lavorazione del sangue e, quindi, in definitiva di migliorare la qualità e ridurre i costi di lavorazione. Proprio allo scopo di ridurre i costi sono state trasferite alla Officina Trasfusionale alcune macchine che con la nuova organizzazione non sarebbero più state utilizzate a Viareggio. Un trasferimento di strumenti già effettuato da alcune Aziende Sanitarie e che sarà fatto anche dalle altre Aziende dell’Area Vasta, mano a mano che partiranno con lo spostamento della lavorazione.
Certo è che la riorganizzazione rappresenta una piccola rivoluzione nel modo di lavorare dei Centri Trasfusionali e, come tutti i cambiamenti di attività consolidate da decenni, avrà bisogno di un rodaggio e di adattamenti non solo del personale del Centro trasfusionale, ma anche da parte dei reparti ospedalieri utilizzatori degli emocomponenti. La scommessa della Regione Toscana, del Centro Regionale Sangue e dei Trasfusionali dell’Area Vasta Nord Ovest, è quella di lavorare meglio, di fornire ai pazienti un prodotto di qualità e, perché no, di risparmiare risorse che possano essere utilizzate diversamente.

Con l’occasione dall’ospedale arriva un appello a tutti i cittadini di prendere in considerazione la possibilità di donare sangue e plasma.

No comments

*