Il comitato cittadino: “No al forno crematorio a Torre del lago”

Prendiamo atto della volontà di ICare di proseguire sulla strada del forno crematorio a Torre del Lago Puccini che, nei fatti, significa voler far pagare ai cittadini l’errore a monte dell’investimento sulla ristrutturazione del cimitero comunale, rimasto vuoto, e dell’incapacità  in quasi dieci anni di occuparlo o trovare soluzioni alternative all’impianto di cremazione.
Torre del Lago Puccini si è già ampiamente espressa in merito e il Comitato cittadino rimane vigile sulla questione e pronto ad intervenire, ricordando peraltro come sia il Sindaco Del Ghingaro che il consigliere delegato Troiso, dopo una fase iniziale incerta, si siano pronunciati a sfavore della realizzazione dell’impianto nella frazione.