Il Comitato di via Matteotti denuncia il potenziamento dell’antenna

0

VIAREGGIO – “Non siamo spariti, il Comitato via Matteotti, continua nella sua protesta. Ricordiamo che il Comitato, ha raccolto con la Petizione di Sensibilizzazione sul problema della telefonia e delle onde elettromagnetiche, in pochi giorni, l’adesione di ben 968 firmatari, petizione che poi è stata inviata al Sindaco e al Presidente Rossi della R.T., il 27/05/2014.

Dopo mesi di riunioni assieme agli altri Comitati siamo riusciti finalmente, ad avere i primi due Tavoli Tecnici per il nuovo piano della telefonia mobile, l’ultimo è stato convocato dall’Assessore all’Ambiente Giannerini il 12/09/2014. All’incontro oltre ai tecnici dell’Am/ne e Giannerini c’erano i rappresentanti del: Comitato via Matteotti, Comitato Marco Polo, Rete Ambientale della Versilia, Commissione Varignano e Medicina Democratica.

Ai due tavoli tecnici era stato stabilito che fino alla definizione del piano della telefonia mobile non ci sarebbero state nuove implementazioni. Ma dopo le dimissioni di Giannerini, che ci pare abbia fatto come Pilato, la delega dell’Assessore all’Ambiente è tornata al Sindaco Betti, le promesse di Giannerini, purtroppo sono andate a farsi benedire, e così ieri mattina l’antenna di via Matteotti è stata implementata con un ripetitore 4G della Vodafone.

Sig. Sindaco non sappiamo di chi sia la responsabilità di ciò che è accaduto, e chi abbia autorizzato l’intervento. Ancora una volta ci troviamo di fronte a un fatto grave, che si commenta da solo; non si può continuare da un lato a fare promesse e dall’altro agire ignorando gli impegni presi e scritti anche su due verbali Sig. Sindaco è da lunedì scorso che tutte le mattine i rappresentanti del Comitato via Matteotti, sono venuti da lei, sollecitandola perché sia fatta una delibera d’impegno a continuare i tavoli tecnici per il nuovo piano della telefonia mobile, delibera che peraltro non necessita di impegno economico. Anche domenica scorsa nel tardo pomeriggio al Festival della Salute, i rappresentanti del Comitato, lo hanno sollecitato a fare la delibera e a risolvere la questione dell’antenna di via Matteotti.

La salute è la prima cosa che un Sindaco deve tutelare, le è stato fatto presente che se entro il 30 ottobre, non sarà pronto il nuovo piano della telefonia mobile, i gestori potranno installare sul territorio comunale ben 33 nuove antenne.

La Costituzione Italiana all’Art.32 stabilisce il diritto alla salute quale diritto preventivo. E vorremmo che sulla questione spendessero una parola anche gli organizzatori del Festival della Salute, giacché la salute e la sicurezza, vanno di pari passo e sono i pilastri portanti per la garanzia dei cittadini a vivere in un ambiente salubre.

Cosa chiediamo all’Am/ne Betti:

-Di togliere l’antenna Vodafone dal sito di via Matteotti già fortemente inquinato.

– L’impegno formale e la certezza che sia fatto l’incarico ad una Ditta del settore, per redigere il nuovo piano della telefonia mobile e il regolamento.

– Riprendere subito le trattative del tavolo tecnico.

-Iniziare le procedure per la bonifica del sito sensibile di RFS di via Matteotti, dalla centrale elettrica e i cavi dell’alta tensione, secondo i dettami della legge europea.

Ora Sig. Sindaco le chiediamo, cosa vuole fare?

No comments

*