Il comune taglia Focalia e risparmia 500mila euro l’anno

0

VIAREGGIO  (di Alberto Pardini) – Ammonta a 500mila euro il risparmio annuale per il comune di Viareggio dopo il passaggio della gestione del calore (conduzione, gestione e riqualificazione energetica delle centrali termiche e degli impianti di condizionamento negli immobili di proprietà e pertinenza comunale) da Focalia SpA alla convenzione CONSIP.

Si conclude così una vicenda che aveva fatto storcere il naso a molti, con quel contratto con Focalia SpA su base d’asta quinquennale di oltre 7 milioni di euro siglato nel 2011. Alla base della scelta c’è la relazione redatta dall’Ufficio Ambiente ai sensi della spending review, che calcola un risparmio annuale di circa mezzo milione di euro, cifra che copre ampiamente la penale una tantum del 10% (stimati in circa 300.000 euro) da riconoscere a Focalia SpA per il recesso anticipato del contratto, con un risparmio netto nel biennio di circa 700.000 euro. 

“Questo è un ottimo risultato su una vicenda molto discussa, sulla quale avevo sollecitato più volte, sin dal primo giorno del mio mandato, Assessori e Dirigenti competenti – ha commentato il sindaco Leonardo Betti – Stiamo andando nella direzione giusta, di una revisione profonda dei capitoli di entrata e di uscita del bilancio comunale, anche al fine di arrivare al passaggio delicato ed alquanto difficile del ‘bilancio stabilmente riequilibrato’ che ci attenderà nei prossimi mesi”.

“Questo del recesso del contratto con Focalia è la prima della serie di una revisione dei contratti di servizio che abbiamo trovati stipulati tra il Comune di Viareggio e diverse società, che dovranno essere necessariamente riesaminati nei prossimi mesi per consentire un risparmio all’Ente e di conseguenza oneri minori per i cittadini” ha concluso il primo cittadino.

No comments

*