“Il Consiglio Comunale aperto sulla scuola non si farà”

0

VIAREGGIO – “Nonostante l’aspettativa di genitori e molti operatori l’Amministrazione comunale, per voce dell’Assessore alla creatività Rossella Martina e del Presidente del Consiglio Comunale Paola Gifuni, che al contrario avrebbe dovuto tutelare la prerogativa del consiglio che presiede, non ritiene opportuno svolgere il consiglio comunale aperto sulle tematiche relative alla scuola”. La nota stampa che pubblichiamo integralmente è del gruppo consiliare del Pd: ” Consiglio chiesto dalla consigliera pd Elisa Montaresi assieme al Gruppo Consiliare del Partito Democratico e con l’appoggio di tutta la minoranza dalla fine di agosto. Una decisione che oltre a non avere alcun fondamento di natura regolamentare, non trova spiegazione neppure a livello politico. Si tratta allora di una pretestuosa presa di posizione dell’attuale amministrazione in completa contraddizione con quanto dichiarato dalla stessa Rossella Martina in sede di consiglio comunale in data 14 Settembre e reiterato più volte in incontri successivi. Crediamo che sia anche a questo punto una palese mancanza di rispetto nei confronti sia del ruolo di consigliere comunale sia di tutti i cittadini e delle famiglie di Viareggio che aspettavano di poter dibattere e partecipare attivamente al progetto di come sarà la scuola del futuro a Viareggio. Prendiamo atto dunque che per l’attuale amministrazione anche sul tema scuola non si ritiene utile una discussione pubblica e aperta anche solo per ascoltare le opinioni degli altri. Molte questioni sono ancora aperte:trasporto scolastico, messa in sicurezza degli edifici scolastici, gestione futura dei nidi di infanzia e situazione statalizzazioni delle scuole dell’infanzia a seguito delle deliberazione di giunta n. 89 dell’ottobre scorso.La scuola in una città in dissesto merita di essere ripensata con percorsi ampi, come ad esempio gli stati generali, e non relegata a decisioni prese da pochi al caminetto”.

No comments

*