Il Forte vince e convince in un tempio dell’Hockey mondiale

0
Palacio de los Deportes de Riazor La Coruna
22 novembre 2014 ore 19,00
Hockey Cleb Liceo La Coruna – ALIMAC Hockey Club Forte dei Marmi
terza giornata girone C Euroleague 2014-2015
Hockey Cleb Liceo La Coruna
Alvaro Shedha, Diego Garcia.
Josep Lamas, Cèsar Carballeira, Eduard Lamas, Oriol Vives, Jordi Bargallò, Pau Bargallò, Toni Pèrez. All. Carlos Gil.
ALIMAC Hockey Club Forte dei Marmi
Federico Stagi, Mattia Verona.
Roberto Crudeli, Matteo Giorgi, Enric Torner, Alberto Orlandi, Alessandro Verona, Davide Motaran, Pablo Cancela, Pedro Gil. All. Roberto Crudeli.
Arbitri sig.ri: R.Torres  e P.Rainha della federazione portoghese.
Risultato finale: 7-8 (p.t.1-2)
Marcatori: Torner, Cancela, E. Lamas.
Secondo tempo: Pedro Gil, 2 Toni Pèrez, Orlandi, Cancela, Toni Pèrez, Bargalló, Cancela, J. Bargalló, 2 Pedro Gil, Toni Pèrez.
Punizioni di prima: J. Lamas parata, Pedro Gil parata, Orlandi parata, Toni Pèrez parata, Cancela gol, a Cancela parata, Pedro Gil parata.
Rigori: Toni Pèrez realizzato,
Espulsioni temporanee: E. Lamas, J. Bargalló, E. Lamas.
Espulsioni definitive: nessuna.
Entrambe le squadre venivano da una serie di vittorie consecutive dove gli attacchi erano sempre risultati decisivi e le difese parevano dovevano essere da registrare.
Cronaca del primo tempo:
Dopo pochi minuti Torner porta il Forte in vantaggio grazie ad una bella azione corale che lo porta ad essere smarcato al limite dell’area, il giovane spagnolo indisturbato batte l’incolpevole Shedha.
10′ al termine del primo tempo Pedro Gil imbecca Cancela che salta il portiere di casa e realizza la seconda rete rossoblu.
17′ Shedha compie un miracolo su Torner e E. Lamas sfruttando una palla vagante in area dimezza lo svantaggio.
18′ Contropiede dei rossoblu ma il portiere del Liceo compie un miracolo su Motaran.
Decimo fallo rossoblu, arbitri fiscali, Stagi para la punizione di J. Lamas.
Decisione arbitrale controbattibile: invece di far continuare un’azione, viene annullata una rete a Torner invece che concedere la regola del vantaggio.
In chiusura di tempo bella parata su J.Lamas da parte di Stagi.
Peccato per l’errore arbitrale che non ha permesso al Forte di chiudere la prima parte con il doppio vantaggio.
Cronaca del secondo tempo:
È poco che è iniziata la ripresa e Pedro Gil parte in velocità, con una bomba dal limite porta il Forte sul 3-1.
Decimo fallo liceo, Gil sdraia il portiere sulla punizione di prima regolamentare ma non trova la porta.
Da poter chiudere la gara a vederla riaprire:  doppietta di Toni Pèrez in pochi secondi, l’asturiano in area è infallibile e sfruttando due palle vaganti ristabilisce la parità.
E. Lamas atterra Torner e si becca il blu, Orlandi non realizza la conseguente punizione di prima.
Sul proseguire dell’azione Pedro Gil serve una palla ai 10 mt a Orlandi che con una bomba delle sue riporta avanti il Forte, la squadra non è sazia e il duo Orlandi, Pedro Gil confenzionano una palla d’oro per Cancela che riporta il Forte ad un giusto doppio vantaggio.
Assurdo rigore concesso agli iberici dal duo arbitrale portoghese per un fallo di pattino; lo Batte Toni Pèrez che realizza.
Quindicesimo fallo del Forte, batte la punizione di prima Toni Pèrez, Stagi para ma sulla ribattuta Jordy Bargallò pareggia.
Quindicesimo fallo del Liceo, Cancela realizza la punizione diretta.
Bargallò, stavolta si veste da Toni Pèrez, sfrutta una palla vagante in area e pareggia.
6′ al termine, tensione alle stelle, Torner serve Pedro Gil in area che scarta Shedha e riporta avanti i rossoblu.
Steccata in faccia a Cancela sanzionata col semplice fallo di squadra.
Blu a Bargalló per aggancio a Torner.
Batte ancora Cancela ma Shedha stavolta è più svelto e sventa.
Il Liceo picchia, gli arbitri sanzionano: blu anche a E. Lamas, Shedha para anche la punizione di prima a Gil ma poi nulla può sull’ennesima nell’azione dei Crudeli’s boys che portano Gil in gol.
A 17″ dalla fine Toni Pèrez gran bomber, realizza la settima rete bianco verde.
 Che dire? Fate voi!
Il Forte vince e convince, meritata vittoria in un tempio dell’Hockey mondiale.
Vista la distanza, gli ultras festeggiano al PalaForte in un tripudio di cori a favore degli extraterrestri che continuano imbattuti nel loro cammino!
Ma al Forte siamo gente seria e tranquilla e come ormai usa dire: testa e gambe a Breganze per il prossimo grande scontro tra le due leaders del campionato italiano.
UFFICIO STAMPA HOCKEY CLUB FORTE DEI MARMI

No comments

*