Il Pd: “Caro Baldini, le cure ormonali non fanno perdere lucidità”

0

VIAREGGIO – “Le parole dell’avvocato Massimiliano Baldini dell’altro ieri sono assolutamente inaccettabili e come Partito Democratico di Viareggio non possiamo che denunciarne la gravità di fronte all’opinione pubblica”.

E’ il gruppo consiliare del Pd a rispondere a Baldini in relazione infatti alla vicenda del Vicesindaco Romanini ed alla sua decisione di iniziare un percorso che porti al cambiamento del proprio genere:” L’avvocato Baldini parla di possibile mancanza di lucidità, con esplicito riferimento alla cura ormonale da questi intrapresa. Il movimento di cui l’avvocato Baldini è a capo, peraltro, non è nuovo a commenti al limite della vera e propria transfobia, visto che un suo esponente, il sig. Daniel Griva, due settimane fa sulla pagina Facebook del Sindaco si era già espresso sulla vicenda del Vicesindaco, chiedendosi pubblicamente cosa ne avrebbero pensato gli elettori che avevano votato una donna e, una volta eletta, questa aveva cambiato sesso, come se il genere di appartenenza possa minare in qualche modo la fiducia che gli elettori hanno nei confronti dei loro rappresentati eletti. Le cure ormonali non sono in grado infatti di far perdere la lucidità a chi le assume: si informi a tal proposito l’avvocato Baldini ed eviti invece di utilizzare, come ha già fatto il suo “adepto” Griva, gli argomenti peggiori e più retrivi, parlando anche alla pancia di quella – peraltro sempre più minoritaria – parte dell’elettorato reazionaria e contro le minoranze. Ma sappiamo tutti che il Baldini non è nuovo a prese di posizione ai limiti del peggior razzismo: ricordiamo male o fu proprio lui l’unico consigliere comunale a non rispettare il minuto di silenzio in Consiglio per una delle tante tragiche stragi di immigrati nel canale di Lampedusa?”

No comments

*